"Ufomammut" in tour per l'uscita del nuovo album "8" fa tappa all'Eremo Club di Molfetta

Di ripetitivo nella loro musica c’è solo la sperimentazione. Toccare punte sempre più estreme di rock acido e psichedelico, tanto caro al metal più duro che rappresentano, sembra essere il loro obiettivo da sempre. È il trio piemontese UFOMAMMUT il cui tour, che in ottobre ha toccato diciannove città europee, da Parigi a Londra, Oslo, Praga e Copenaghen, farà tappa al Sud Italia il prossimo 24 novembre all’Eremo Club di Molfetta (Ba).

Ticket in prevendita nel circuito bookingshow (10 euro + 2, diritto di prevendita). Biglietti disponibili anche il giorno dell’evento direttamente al botteghino al costo di 15 euro. Djset aftershow: 5 euro. Info: 347/687.38.64.

Apprezzatissimi all’estero dove si qualificano tra le band più potenti della scena doom internazionale, il trio di Tortona – Urlo(basso, voce, effetti, synth e autore dei testi), Poia (chitarre, effetti) e Vita (batteria) – presenterà al pubblico pugliese “8”, ultimo – e ottavo album - pubblicato lo scorso settembre dall’etichetta indipendente Neurot Recordings. Un numero che non a caso simboleggia, se capovolto, un infinito, proprio come si suggerisce l’ascolto, senza soluzione di continuità, della loro produzione dagli inizi nel 1999, a oggi.

Un ascolto non “orecchiabile” e non “immediato” per i neofiti perché lontano dalla “forma-canzone” ma che, nell’intenzione artistica, contribuisce alla creazione di un monolite sonoro, un pastiche di riff mastodontici, effetti stranianti e ipnotici, perfino urla provenienti da altri mondi, il cui risultato, se si è disposti, è un viaggio interiore attraverso il quale entrare in contatto con i signori del “doom soprannaturale”, come il trio si è autodefinito in passato.

Una introspezione che non sarebbe possibile senza la componente visuale, resa soprattutto nei live, da sempre considerata un tutt’uno imprescindibile dell’immaginario artistico. A occuparsi del percorso grafico degli UfoMammut dagli albori, il collettivoMalleus di cui fanno parte due componenti della band. Malleus grazie a una originale commistione tra correnti – surrealismo, simbolismo, pop art, tra gli altri – e linguaggi (cinema, fotografia e fumetto) crea serigrafie, poster, cover di vinili che hanno attirato commesse da artisti del calibro di Helmet, Iggy Pop & The Stooges, Linkin Park, Mogwai, Muse, The Prodigy, Robert Plant, Sonic Youth, solo per citarne alcuni.

Evento prodotto da RocKcult, A Desert Odyssey, Eremo Club.

Info:

www.rockcult.com - 347/6873864

www.adesertodyssey.altervista.com

www.eremoclub.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Time Zones 2020, a Bari la tradizionale rassegna dedicata ai suoni non convenzionali

    • dal 17 settembre al 31 ottobre 2020
    • varie
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 9 al 10 ottobre 2020
    • Palaflorio
  • Lucio Corsi in concerto all'Officina degli Esordi

    • 30 ottobre 2020
    • Officina degli Esordi

I più visti

  • Visite gratuite a castelli, rocche e masserie di Puglia per la “Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane”

    • Gratis
    • 4 ottobre 2020
    • Provincia di Bari (Castel Marchione, Conversano; Masseria Spina, Monopoli)
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • Tommaso Paradiso in concerto a Bari con il suo 'Sulle nuvole tour' - Data spostata

    • 30 ottobre 2020
    • Palaflorio
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento