A Ruvo di Puglia la mostra ‘La voce degli occhi – Scampia: viaggio fotografico nel mondo delle vele’, del fotografo Pino Guerra

Venerdì 27 aprile, alle ore 18:30 nella Pinacoteca di Arte Contemporanea, in Viale Madonna delle Grazie 2, a Ruvo di Puglia, presentazione della mostra ‘La voce degli occhi – Scampia: viaggio fotografico nel mondo delle vele’, del fotografo Pino Guerra tratta dal libro ‘La voce degli occhi’, realizzato dello stesso Guerra con lo scrittore Davide Cerullo anch’egli presente all’evento.

Sempre venerdì sera in Pinacoteca verrà inoltre proiettato il docufilm LA CHIMERA, con intervento dei registi Walter de Maio e Alessandro Elia.

Alla presentazione parteciperanno anche il sindaco Pasquale Chieco e l’assessora alla Cultura Monica Filograno.

La mostra ‘La voce degli occhi – Scampia: viaggio fotografico nel mondo delle vele’ sarà visitabile dal 27 aprile al 09 maggio 2018 tutte le mattine dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e la sera dal martedì alla domenica dalle 18.00 alle 20.00. Ingresso libero.

L’evento è organizzato dall’associazione Cacciatori d’ombra in collaborazione con il Teatro Comunale di Ruvo di Puglia e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune.

La mostra: Con le sue fotografie Pino Guerra ci costringe ad entrare in un mondo che vive al riparo dei nostri sguardi. Siamo alle Vele di Napoli, nel quartiere Scampia. Le Vele di Napoli sono oggi l’emblema di uno dei quartieri più problematici della città. Un degrado urbano architettonico e sociale dal quale nessun abitante sembra essere escluso. Così vivere a Scampia è percepito come una condanna, una colpa, un problema, prima ancora che dagli stessi residenti, da chi ne parla standone fuori. La vita di bambini, donne, uomini si snoda negli spazi esistenti, non in quelli progettati negli anni sessanta. Troppe volte in questi anni, soprattutto da Gomorra in poi, ci si è avvicinati a Scampia sperando di replicare con successo la denuncia-racconto di Saviano: non per cercare davvero di capire questo complicato e difficile territorio, ma per sfruttare questo nuovo immaginario collettivo su Scampia come unica sede della Camorra. C’è un’umanità forte e silenziosa laddove gli ipocriti hanno costruito pregiudizi che separano dalla vita reale, dal cuore delle cose.

Le fotografie di Pino sono drammaticamente belle, intense, forti, eloquenti, eppure essenziali e vere, scarne, prive di sovrapposizioni retoriche e di sottolineature artificiose che cerchino l'effetto.

Il libro: dalla voglia di raccontare il cambiamento e il riscatto dei territori, [erre] EDIZIONI lancia il suo nuovo progetto editoriale, "La Voce degli Occhi" un libro che attraverso le foto di Pino Guerra e la penna di Davide Cerullo prova a raccontare con storie, volti, foto, come un Quartiere sia riuscito ad avviare un processo di riscatto dal basso partendo dalle vele. I testimoni del libro da 36 anni lottano per una casa dignitosa, lottano per un diritto da sempre negato e molti di loro son morti senza mai vederlo realizzato questo sogno. Come è cambiato, come cambia e come cambierà Scampia e come son cambiate i volti e le espressioni dei "sopravvissuti nelle vele".

Non poteva certo mancare un elogio al grande condottiero del Comitato Vele, Vittorio Passeggio, il cui racconto è affidata alla penna dell'attivista Eleonora de Majo. La Prefazione a cura del Sindaco Luigi de Magistris, espressione istituzionale diretta e rappresentante delle lotte di riscatto dal basso.

I proventi de La Voce degli occhi andranno, per volontà degli autori e per mission della casa editrice, a sostenere i laboratori del Centro Insieme per il prossimo anno scolastico.

Il film: ‘La Chimera. Appunti per un film sulle vele di Scampia’ (20’), di Walter De Majo, Giovanni Dota, Elio Di Pace, Matteo Pedicini, è la prima parte di un lavoro sulla vita della gente di Scampia. Il film, realizzato con la supervisione di Gianni Amelio, sarà presentato a alla Villa degli Autori del Lido di Venezia il 6 settembre.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Leonardo Basile a Bari con la mostra "Velature d’autunno (l'altro)"

    • Gratis
    • dal 10 al 30 novembre 2020
    • Vetrina Centro d'arte

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento