“Way to blue”, tributo al talento di Nick Drake all’Officina degli esordi di Bari

La nuova stagione di concerti all'Officina degli Esordi si inaugura con un  evento promosso da Bass Culture.
“Way to blue” è un incredibile ed emozionante omaggio all’immenso talento e alla bellissima fragilità del cantautore inglese Nick Drake, a cura di due protagonisti della musica italiana: Roberto Angelini (celebre cantautore attualmente leader della Gazebo Orchestra) e Rodrigo D'Erasmo (attualmente negli Afterhours).
Attraverso un mix di musica, parole, ed immagini, il duo Angelini e D’Erasmo presenteranno il loro personale tributo all’Officina degli esordi di Bari sabato 27 ottobre.
L’idea nasce dal loro disco “PongMoon. Sognando Nick Drake”, un album pubblicato nel 2005 e contenente la rivisitazione di alcuni brani del songwriter britannico.
I biglietti sono disponibili in prevendita sul circuito TicketOne.it.

Cantautore, chitarrista, jazzista e discografico, Roberto Angelini rappresenta un artista completo e versatile. Ha vinto il Premio KeepOn come Miglior Musicista Live 2013 ed è stato tra i protagonisti della Grande Orchestra del Rock (composta da alcuni tra i migliori musicisti italiani tra cui Enzo Avitabile, Boosta, Fabrizio Bosso, Andrea Mariano, Federico Poggipollini, Maurizio Solieri) al Primo Maggio a Roma. A maggio 2013 entra a far parte della squadra di lavoro di Gazebo, il programma condotto da Diego Bianchi in arte Zoro. Oltre ad essere impegnato nelle produzioni della sua etichetta FioriRari, ha collaborato al disco d’esordio dell’Orchestraccia “Sona Orchestraccia Sona” e all’EP di Antonella Lo Coco “LoverCover”, otre ad aver partecipato in qualità di chitarrista al tour del trio Fabi/Silvestri/Gazzè.   
 
Roberto D’Erasmo nel corso della sua carriera ha collaborato con tanti artisti del panorama italiano, tra cui Nidi d’Arac, Bugo, Collettivo Angelo Mai, Cesare Basile, PFM, Simone Cristicchi, One Dimensional Man, Teatro degli Orrori, GNUT, A Toys Orchestra, Calibro 35, Dente, Giorgio Canali & Rossofuoco, Appino, Le Luci della Centrale Elettrica, Eva Mon Amour, Daniele Silvestri, Dellera, Dimartino, Nada, Non voglio che Clara, Ghemon. Ha lavorato anche con artisti di livello internazionale quali Steve Wynn, John Parish e Piers Faccini. Dal mese di giugno 2008 è entrato a far parte degli Afterhours e ha collaborato con i Muse nella realizzazione di Survival, primo singolo estratto da The and Law (2012) e inno dei giochi olimpici di Londra.
Adesso li vediamo sul palco insieme in una versione intima e delicata, in cui la chitarra acustica di Roberto Angelini si sposa perfettamente con la magia del violino di Roberto D’Erasmo, creando una fusione musicale ipnotica e avvincente. 

“WAY TO BLUE” con Roberto Angelini e Rodrigo D'Erasmo
Sabato 27 ottobre 2018
Officina degli esordi, Via F. Crispi, 5, 70123 Bari (BA)
Inizio ore 21
Biglietto posto unico in piedi: € 10 + diritti prevendita.
PREVENDITA ONLINE e presso tutti i punti vendita del circuito TicketOne.it
Infoline: 393 9639865
Email: info@bassculture.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • Sergio Cammariere con “La fine di tutti i guai” in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 8 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Eurorchestra da Camera di Bari, al via la XX stagione

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 30 dicembre 2020
    • Chiesa di San Carlo Borromeo

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento