rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Eventi

World Press Photo a Bari fino al 21 novembre: prorogata di una settimana la mostra al teatro Margherita 

La decisione alla luce della grande affluenza di pubblico: solo nel primo fine settimana, i visitatori sono stati oltre tremila e tante sono ancora le richieste, anche da parte delle scuole

Un'altra settimana per la World Press Photo Exhibition a Bari. La mostra di fotogiornalismo più prestigiosa al mondo, organizzata da Cime e allestita dallo scorso 14 ottobre nel teatro Margherita, è stata prorogata fino al 21 novembre. Data la grande affluenza di pubblico - spiegano da Palazzo di Città - la proroga è stata accordata a pochi giorni dalla fine dell’esposizione.

Dopo aver raggiunto il traguardo di oltre tremila ingressi nel primo fine settimana di apertura, infatti, World Press Photo ha continuato a registrare un gran numero di visitatori per tutto il mese di esposizione e tante richieste di accesso per i prossimi giorni. Di qui la scelta di prorogarne la chiusura, in modo da consentire l’accesso ai tanti cittadini interessati che non hanno ancora potuto visitarla.

“La grande partecipazione alla mostra World Press Photo - commenta l'assessora alle Culture Ines Pierucci - ci spinge ad accogliere con piacere la richiesta di proroga da parte degli organizzatori e ci allieta del grande ritorno al museo da parte di tanti ragazze e ragazzi, che hanno altresì individuato il Margherita come nuovo luogo di ritrovo e punto di riferimento culturale. Un contenitore prestigioso finalmente restituito alla città che ospiterà una lunga programmazione, già definita, con altre cinque mostre in programma da fine novembre fino alla fine del 2022”.

 “Dopo otto anni di esperienza nell’organizzazione di World Press Photo in città, siamo orgogliosi di constatare, ancora una volta, il grande interesse dei baresi e dei turisti per questa mostra internazionale - spiega direttore di Cime Vito Cramarossa -. In particolare, ci inorgogliscono le continue richieste di visita che riceviamo da parte delle scuole e che sono per noi la dimostrazione di come eventi culturali come questo rientrino pienamente nel processo di costruzione del bagaglio culturale e formativo dei più giovani. Per questa ragione, unitamente alla volontà di garantire il contingentamento degli ingressi, nel rispetto dell’attuale normativa anti-covid19, abbiamo pensato di estendere i tempi di chiusura dell’esposizione, per garantire l’ingresso a tutti gli studenti e i visitatori che non vogliano perdere questa preziosa occasione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

World Press Photo a Bari fino al 21 novembre: prorogata di una settimana la mostra al teatro Margherita 

BariToday è in caricamento