Corso di formazione per giornalisti e volontari ai tempi della pandemia: “Raccontare il Volontariato – Comunicazione e partecipazione”

Come avvicinare il mondo dell’informazione al mondo del Terzo settore

Il percorso, in streaming on line, è stato ideato per avvicinare il mondo dell’informazione al mondo del Terzo settore, per dare correttamente voce, nella cronaca quotidiana, ai temi della solidarietà, della gratuità e del bene comune, formando insieme giornalisti e volontari che potranno dialogare con gli esponenti più in vista della comunicazione, dell’informazione, dell’Università e del Terzo settore.

CSVnet, associazione nazionale dei Centri di servizio per il volontariato, CSV San Nicola e Ordine dei Giornalisti della Puglia invitano tutti i protagonisti delle nostre comunità, volontari, giornalisti, studenti, cittadini a partecipare al ciclo di seminari “Raccontare il Volontariato – Comunicazione e partecipazione”.

In questo quadro, in questi giorni di tensione e violenza, possono volontari e operatori dell’informazione cooperare per innescare, invece, nell’opinione pubblica processi positivi di cambiamento?

Sì, siamo vincolati ad un futuro diverso, che non sia la replica del passato neppure quello dei tempi migliori – risponde Stefano Tabò, Presidente di CSVnet – Ci è chiesto un cambiamento di sostanza, per il quale occorre fare ricorso a tutte le risorse disponibili. È un impegno collettivo che interpella ogni persona. È una sfida destinata a fallire se sottovalutasse la forza della dimensione del dono. Il volontariato, che da sempre è segno presente di gratuità e solidarietà, offre la testimonianza di un possibile da coltivare con sapienza. Saperlo leggere e comunicare significa, oggi più che mai, essere molto concreti e rafforzare il presupposto ad ogni cambiamento: la possibilità di nutrire fiducia”.   

“I volontari devono imparare a raccontarsi – sostiene Rosa Franco, Presidente del CSV San Nicola – Le loro azioni quotidiane, infatti, alimentano temi universali e sono convinta che questo percorso formativo aiuterà, da un lato, i volontari a disvelarsi alla cronaca e, dall’altra, i giornalisti a narrare la loro opera con le parole giuste. Quelle che possano promuovere non solo singole attività, ma soprattutto nuove generazioni di volontari”.

“Non poteva esserci sodalizio migliore tra il nostro Ordine e il CSV San Nicola – dichiara Pietro Ricci, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia – In un periodo tale da far risaltare le peculiarità sia della professione giornalistica sia di questo tesoro che è il Terzo settore. Il nuovo DPCM rende difficoltoso il lavoro dei giornalisti che devono essere testimoni oculari di quello che raccontano. Incontri come questo li aiuteranno ad avere nuove qualificate fonti perché il Terzo settore è una miniera di notizie e soprattutto di buone notizie. Il bene fa notizia perché è una forza di educazione sentimentale per un nuovo umanesimo”.

Vogliamo che tutti i protagonisti possano avere voce, per questo, i seminari sono gratuiti e trasmessi in diretta sia sulla pagina facebook del CSV San Nicola, sia sulla piattaforma dedicata ai giornalisti per l’assegnazione dei crediti formativi riconosciuti dal Cnog.

I giornalisti iscritti potranno intervenire al dibattito tramite la piattaforma, i Volontari e i cittadini tramite commenti alla diretta facebook.

Link alla diretta: https://www.facebook.com/csvbari/posts/1412392915631004

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per allievi della Guardia di Finanza: tutte le informazioni su come partecipare

  • Servizio civile al Politecnico di Bari, 75 volontari in varie strutture dell’ateneo: tutte le informazioni

  • Iscrizioni scuola superiore: come fare la scelta giusta

  • Servizio Civile Universale con l'Unitalsi: come e quando partecipare

Torna su
BariToday è in caricamento