Agosto record per la differenziata a Gravina grazie al porta a porta: "In 8 mesi crescita del 61%"

I dati arrivano dall'Assessorato all'Igiene urbana: a gennaio la quota di rifiuti differenziati si attestava al 7 per cento, mentre lo scorso mese ha toccato il 68 per cento. L'assessore: "Netto cambio di rotta"

Oltre il 60 per cento di rifiuti differenziati in più in otto mesi. Un grande successo che non può che essere attestato all'introduzione della raccolta differenziata porta a porta a Gravina. Il Comune nel Barese, infatti, ha sperimentato da giugno il nuovo metodo di raccolta dei rifiuti, toccando quota 43 per cento in un solo mese. Quota cresciuta ulteriormente a luglio, come ricorda il Comune in una nota:

Ad agosto è stato record: superato il 68%.

Un livello che certo può e deve essere ancora migliorato, ma che indica innegabilmente un netto cambio di tendenza, come ricorda anche l'assessore all'Igiene urbana, Paolo Calculli. Basti pensare che a inizio 2018 i dati dell'assessorato davano la percentuale di differenziata al 7 per cento. Aspetto importante è stata soprattutto la rimozione dei cassonetti, che "ha lasciato rimpianti in una parte davvero minoritaria della città, all’interno della quale si annida la frangia che continua a depositare spazzatura ai bordi di alcune vie o in periferia - ricorda l'assessore - Il più delle volte vandali, o gente che nel tentativo di sfuggire all’anagrafe tributaria comunale si disfa dei sacchetti scaricandoli ovunque".

Stretti controlli e multe

E annuncia che nelle prossime settimane aumenteranno i controlli, anche con l’ausilio della tecnologia, ma l’impegno profuso dalla Polizia Municipale. Intanto, la cittadinanza si gode i numeri positivi sui rifiuti ritirati ad agosto:  390.430 chili di organico, 85.120 di carta, 87.590 di vetro, 92.720 di plastica, 49.700 di cartone, 40.633 di ingombranti, 21.990. Insieme ad altre tipologie di rifiuti avviati al riciclo, un totale di 768.437 chili di differenziata su 1.120.057 chili di pattume complessivamente raccolto (compresa l’indifferenziata).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La macchina organizzativa – sottolinea l’assessore – ha finalmente preso a girare a pieno ritmo, anche se difficoltà e disagi non mancano. Ne siamo consapevoli, e grazie all’impegno del Servizio Municipale Ambiente e della Polizia Municipale siamo impegnati a ricercare, insieme all’azienda, le soluzioni opportune. Le nostre preoccupazioni principali sono, al momento, la definizione del servizio in zona Pip e l’avvio delle isole ecologiche itineranti, per le quali siamo in attesa del via libera dell’Aro Ba4». Restano la soddisfazione per il buon risultato conseguito e la consapevolezza di poter fare ancora di più, con la collaborazione della cittadinanza. «Questa esperienza – dice Calculli - è utile a dimostrare anche quanto esteso sia il senso civico, spesso offuscato dai comportamenti insensati di una parte marginale della cittadinanza. Occorre insistere, per mettere in moto un cambiamento culturale generalizzato. Ai cittadini vanno il nostro sincero ringraziamento per la collaborazione e la rassicurazione che faremo il possibile per migliorare la qualità del servizio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento