menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Green Economy, equilibrio tra Nord e Sud ma la Puglia è ancora indietro

Nella top ten della classifica stilata da Fondazione Impresa troviamo 4 regioni del Nord, 3 del Centro e 3 del Mezzogiorno: Puglia al 16° posto

Green Economy: la classifica 2014
Fondazione Impresa, centro di studi sulle piccole e medie imprese italiane, ha stilato una classifica in cui si analizza quanto incida la Green Economy nelle varie regioni italiane.

Contrariamente a quanto si possa pensare, la classifica non presenta i consueti squilibri tra Nord e Sud ma è anzi molto equilibrata: ai primi 10 posti della classifica si trovano 4 regioni del Nord (Trentino Alto Adige 1°, Valle d’Aosta 3°, Veneto 9° ed Emilia Romagna 10°) 3 del Centro (Marche 2°, Toscana 5° e Umbria 7°) e 3 del Mezzogiorno (l’Abruzzo è 4° ad un passo dal podio della Green Economy, la Basilicata è al 6° posto e la Calabria all’8°). 

Le regioni del Mezzogiorno, quindi, non ottengono come spesso accede nelle “classiche” socio economiche unicamente piazzamenti negativi tant’è che tra le 6 regioni meno green d’Italia si individua un grande fetta del Nord Ovest (Lombardia 15° e Liguria 18°) il Lazio (19°, al penultimo posto e nettamente in controtendenza rispetto al risultato delle regioni del Centro Italia) e tre regioni del Sud.

PUGLIA E CAMPANIA INDIETRO - Le tre regioni del Sud più in basso in classifica sono Puglia, Campania e Sicilia. La nostra terra, che occupa il 16° posto, può tuttavia contare su più posizionamenti favorevoli (3 volte a podio con 3 secondi posti negli indicatori potenza solare-fotovoltaica installata, qualità ambientale dei prodotti e risparmio energetico certificato con i certificati bianchi), rispetto alla Campania che può “beneficiare” solo di un 1° posto per merci in ingresso/uscita su strada ed è fanalino di coda in 3 indicatori (punti vendita bio, detrazioni fiscali 55% e qualità ambientale prodotti).

Ma in base a quali fattori è stata stilata questa classifica? L’indice di Green Economy è frutto dell’incrocio di 21 indicatori di performance afferenti ai principali settori interessati dalla green economy: energia, imprese/edilizia/prodotti, agricoltura, turismo, trasporti/ mobilità e rifiuti. Fondazione Impresa ritiene, infatti, che questi siano i settori nei quali un nuovo modello di sviluppo possa trovare uno spazio significativo di crescita in Italia. I dati alla base dello studio sono stati tratti da fonti ufficiali (Istat, Terna, Sinab, Enea, GSE, etc.) sulla base delle informazioni statistiche disponibili a fine novembre 2014.


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/green/life/green-economy-classifica-regioni-italia.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento