life Carbonara

Raccolta rifiuti a Carbonara, arriva l'isola ecologica per la differenziata

Dopo le polemiche per i cassonetti sempre pieni e la troppa sporcizia, in via Vittorio Veneto si cambia: i residenti avranno una chiavetta personalizzata e orari prestabiliti per conferire i rifiuti

"L'inaugurazione" di Igenio a Carbonara - foto Facebook Antonio Ciaula

Via i cassonetti, in via Vittorio Veneto a Carbonara arriva Igenio e parte la raccolta differenziata. La nuova isola ecologica 'high tech', già sperimentata in altre zone della città come Bari vecchia, è stata installata dall'Amiu davanti alla scuola elementare Diaz, dopo le polemiche dei cittadini che, anche attraverso la bacheca Facebook del sindaco, avevano lamentato il problema dei bidoni sempre pieni e dei sacchetti abbandonati per strada.

Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, che sarà attivo a partire da oggi, è stato presentato questa mattina a residenti e piccoli studenti della Diaz dal presidente dell'Amiu Gianfranco Grandaliano. Per utilizzare Igenio nei prossimi giorni famiglie e attività commerciali della zona (nel raggio di 100 metri) riceveranno una chiave elettronica personalizzata con la quale potranno conferire i rifiuti in fasce orarie prestabilite, ovvero dalle 7 alle 10. L'isola ecologica permetterà di raccogliere in maniera differenziata carta, plastica e metalli, vetro, organico (scarti di cucina e fiori secchi), pile e batterie, olio vegetale (di cucina), rifiuti indifferenziati.

Prossimo passo nei progetti dell'Amiu sarà quello di estendere la raccolta differenziata a tutto il quartiere. I problemi legati alla raccolta dei rifiuti sono stati spesso al centro delle lamentele dei cittadini carbonaresi, soprattutto relativamente alla mancata efficienza della raccolta all'uscio in alcune strade del borgo antico dell'ex frazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta rifiuti a Carbonara, arriva l'isola ecologica per la differenziata

BariToday è in caricamento