Lunedì, 26 Luglio 2021
life

Mensa a scuola, via la plastica. Arriva la refezione ecosostenibile

Posate in acciaio, piatti in ceramica, acqua del rubinetto e prodotti alimentari "a chilometro zero". Al via dal primo ottobre il progetto sperimentale promosso da Comune e comitati dei genitori

Via posate e contenitori di plastica per lasciare spazio ad acciaio e ceramica, via l'acqua imbottigliata - sostituita da quella targata "Aqp", sì all'introduzione nei menu di prodotti alimentari locali, rigorosamente "a chilometro zero". Nelle mense scolastiche baresi arriva la "rivoluzione ecostenibile". La sperimentazione partirà lunedì prossimo, 1° ottobre, dal 14° circolo didattico Re David per poi essere gradualmente esteso ad altre scuole.

“Quest’anno - ha spiegato presentando il progetto l’assessore alle Politiche educative e giovanili Fabio Losito - confermiamo una scelta educativa e politica ben precisa - ha dichiarato l’assessore Losito - ovvero rendere un servizio di alta qualità salvaguardando l’ambiente. Praticare le linee di indirizzo dettate dall’Unione europea, come stiamo facendo, significa rappresentare un modello di sostenibilità positivo".

LE NOVITA' - Il progetto, proposto dal Comune e sostenuto dal comitato dei genitori, ha come obiettivo quello di realizzare un servizio mensa 'a basso impatto ambientale': gli alunni berranno l’acqua pubblica erogata dall’Aqp; bicchieri e posate ‘usa e getta’ saranno gradualmente sostituiti con prodotti in melammina e in acciaio. Gli alunni riceveranno anche un contenitore in materiale facilmente lavabile, dove riporre e conservare cucchiai e forchette in modo da poterle utilizzare quotidianamente. La ditta Ladisa, che gestirà il servizio, garantirà comunque un quantitativo di posate di riserva in caso di emergenza. Per quanto riguarda la cucina, infine, oltre all'utilizzo di prodotti a km zero saranno confermati i menu speciali per i celiaci e per coloro che per scelta religiosa rappresentano particolari esigenze.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa a scuola, via la plastica. Arriva la refezione ecosostenibile

BariToday è in caricamento