Mercoledì, 16 Giugno 2021
life

Inquinamento marittimo a Monopoli: continua l'allarme

Dopo l'allarme lanciato la scorsa settimana per una chiazza scura comparsa nelle acque vicine a Cala Corvino, il problema continua a destare preoccupazione come ribadito dal presidente dei Verdi Lomelo

Non accenna a placarsi l'allarme inquinamento marittimo nei pressi di Monopoli: se la settimana scorsa, infatti, era nata preoccupazione in seguito alla comparsa nelle acque di Cala Corvino di una chiazza scura e maleodorante, ad oggi la situazione non pare essersi modificata di una virgola. La macchia, infatti, è ancora ben presente nella zona litoranea a Sud di Bari e i risultati delle analisi effettuate nei giorni scorsi su un campione prelevato è tutto fuorché rassicurante: gli esami hanno rilevato colonie di Enterococchi e Escherichia coli dalla consistenza numerica decisamente superiore ai limiti previsti. La situazione, quindi, resta sotto osservazione come dichiarato anche dal presidente dei Verdi Mimmo Lomelo che in una nota ha detto: "Chiediamo di conoscere come stanno le cose, avere tutte le garanzie e di sapere la composizione e la gravità della chiazza per poter risalire con precisione alla fonte che ha causato questo inquinamento”. Al vaglio, un eventuale esposto in Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento marittimo a Monopoli: continua l'allarme

BariToday è in caricamento