life

Dal cassonetto alla nuova vita di carta e cartone, nel PalaComieco si impara a riciclare

Fa tappa a Bari l'iniziativa organizzata dal Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica. Fino al 2 novembre, in piazza del Ferrarese, adulti e bambini potranno visitare lo spazio espositivo in cui sarà possibile scoprire da vicino tutte le fasi del riciclo di carta e cartone

Che fine fanno carta e cartone dopo essere stati depositati nei cassonetti della raccolta differenziata? Che trattamenti subiscono, in che cosa possono trasformarsi? Domande che trovano risposta nel PalaComieco, lo spazio espositivo allestito da oggi fino al prossimo 2 novembre in piazza del Ferrarese.

L'iniziativa, promossa da Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Bari e Amiu. Si tratta della prima tappa del tour, che parte proprio dal capoluogo pugliese, che nel 2013, con 67 kg raccolti da ciascun abitante, si è attestato tra le città italiane più virtuose nella raccolta differenziata di carta e cartone.

Adulti e bambini, piccoli alunni e semplici cittadini seguiranno un percorso attraverso tre grandi igloo, scoprendo cosa succede “dopo il cassonetto”: nella prima struttura i visitatori, accompagnati da guide qualificate, avranno modo di scoprire il “Gioco della spesa sostenibile”, che aiuta ad imparare il valore degli imballaggi cellulosici a partire dalla spesa quotidiana. Con la Macchina del Riciclo, all’interno del secondo padiglione, sarà riprodotto l’intero ciclo del riciclo, fino ai prodotti realizzati ed esposti a base di macero, come oggetti di uso quotidiano, veri e propri pezzi di design, arte e artigianato. Due Totem interattivi permetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e l’impatto sull’ambiente delle proprie abitudini quotidiane e mostreranno il Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola, con consigli utili per adottare comportamenti ecologici anche in classe. Infine i più piccoli potranno divertirsi con il cartone animato didattico, che riassume in modo semplice e immediato i valori della mostra, fino alla possibilità di lasciare un messaggio personalizzato sulla grande bobina di carta riciclata posta nell’ultimo padiglione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal cassonetto alla nuova vita di carta e cartone, nel PalaComieco si impara a riciclare

BariToday è in caricamento