Sabato, 24 Luglio 2021
life Via Leonardo Mezzina

Molfetta: mettono un micio in un sacco di plastica e lo buttano nella differenziata

Salvataggio della polizia municipale di un micio di 40 giorni, gettato nel cassonetto della plastica. Un caso fortuito aiuta il gatto a trovare una casa

Sembra che la pratica di buttare gattini nell'immondizia sia dura a morire, anche se questa volta gli autori di questo orribile gesto si sono voluti adattare ai tempi moderni e hanno preferito un cassonetto della raccolta differenziata. L'episodio che si è svolto a Molfetta, in via Leonardo Mezzina ha visto infatti un micio di appena 40 giorni, ben chiuso in una busta di plastica gettato dentro una campana adibita alla raccolta della plastica.
Per fortuna, il gattino non ha smesso di miagolare attirando così l'attenzione di un passante che, allertato dai rumori provenienti dal cassonetto, ha avvertito i vigili urbani. La polizia Muinicipale è quindi intervenuta insieme alle guardie zoofile della Lac  per salvare il gattino rinominato per l'occasione “Miau”.

Proprio durante il salvataggio di Miau i vigili vengono chiamati da un'altra emergenza legata agli animali, nel giardino di un centro commerciale viene trovato uno storno in difficoltà.  Proprio Meo e Betta ,la coppia che aveva avvertito i vigili dello storno in difficoltà nota il piccolo Miau e decide di adottarlo. L'unico ostacolo è che Meo e Betta,  hanno già un bulldog francese “Sancho”, ma il cane si mostra molto più socievole del previsto e accoglie Miau come suo nuovo compagno di giochi.

Questa volta – dichiara Pasquale Salvemini, coordinatore delle Guardie LAC Puglia – possiamo gioire per l’esito della vicenda e ringraziare Meo, Betta e, soprattutto, Sancho per la loro generosità. Purtroppo non sempre le cose vanno a lieto fine – aggiunge Salvemini – Il gesto della persona che ha gettato il gattino nel cassonetto è grave, incivile e crudele. L’abbandono degli animali e la loro conseguente morte configura il reato di maltrattamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molfetta: mettono un micio in un sacco di plastica e lo buttano nella differenziata

BariToday è in caricamento