Il mare più bello nel Barese? A Polignano e Monopoli: premiati da Legambiente

Si è tenuta questa mattina la cerimonia di premiazione della guida "Il mare più bello 2017". Il comprensorio che comprende anche Fasano, Ostuni e Carovigno ottiene il massimo riconoscimento

La premiazione di "Il mare più bello 2017"

"Vieni a bagnarti in Puglia". Si potrebbe modificare leggermente il motivo reso celebre dal cantante Caparezza per presentare una delle risorse più importanti del territorio - il mare - che oggi ha ricevuto un nuovo riconoscimento. Questa mattina sono stati premiati - nell'ambito della manifestazione "Il mare più bello" di Legambiente e Touring club -  i comprensori turistici pugliesi con gli specchi d'acqua più puliti, attraverso il sistema delle "vele". Ad ottenere il numero massimo - cinque - sono due territori: quello dell'alto Salento Adriatico - Melendugno e Otranto - e quello della Costa del Parco agrario degli ulivi secolari, che comprende anche i territori provinciali di Polignano a mare e Monopoli, oltre ad Ostuni e Fasano. 

Rispetto allo scorso anno la Puglia perde una posizione, ma si conferma comunque sul podio: terza dopo Sardegna e Sicilia, con gli altri comprensori che oscillano tra le quattro e le due vele (maglia nera alla zona del Golfo di Taranto). La scelta di premiare quest'anno territori più ampi e non solo quelli comunali non è casuale, visto che "chi va in vacanza non si ferma al confine amministrativo - spiega il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini -, ma visita spesso un territorio più ampio, optando per le modalità di turismo itinerante". Il segreto per scalare la classifica è quindi il gioco di squadra tra i sindaci: "Dobbiamo essere come un'orchestra. Solo se tutti suonano insieme la stessa melodia questa può essere ben riprodotta, quindi è fondamentale che ci sia dialogo tra le amministrazioni" conclude il presidente.

All'incontro di premiazione, tenutosi nella sede di Legambiente Puglia a Carrassi, sono intervenuti anche l'assessore regionale al Turismo Loredana Capone, il direttore del Dipartimento Cultura della Regione Puglia Aldo Patruno e alcuni dei sindaci premiati con le cinque vele. Tra questi c'è Domenico Vitto, primo cittadino di Polignano, che si è dichiarato soddisfatto del risultato raggiunto. "È il terzo anno che riceviamo questo riconoscimento da Legambiente - commenta - , un risultato che ci riempie di orgoglio, soprattutto perché è condiviso con altri territori attigui nel comprensorio. Da tempo diciamo che il turismo va rilanciato a livello di territori e il campanilismo delle amministrazioni a livello di bellezza non porta da nessuna parte. Bisogna ora pensare ancora di più a tutte le bellezze della Puglia da tutelare, come gli ulivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aldo Patruno e Loredana Capone hanno invece posto l'accento sulla necessità di destagionalizzare l'offerta turistica pugliese, "che deve essere apprezzata 365 giorni all'anno - hanno spiegato -, principio alla base del progetto regionale 'Puglia 365'. Stiamo lavorando in questa direzione e crediamo che anche quanto sia emerso oggi dimostra che le risorse ci sono. Non possiamo però avere un turismo di massa solo d'estate vista la bellezza del mare e dei laghi pugliesi, l'offerta deve passare anche attraverso eventi, come i festival, capace di attirare italiani e stranieri e valorizzare quanto abbiamo da offrire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento