menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da via Argiro al Petruzzelli, torna la 'Primavera Mediterranea': il centro si trasforma in un giardino

Dal 17 al maggio la settima edizione della manifestazione dedicata al verde. Protagonista di quest'anno la musica, filo conduttore degli allestimenti green

Piante, fiori e musica: in via Argiro 'rifiorisce' la 'Primavera Mediterranea'. Per il settimo anno consecutivo torna la manifestazione dedicata al verde promossa dalla 'Promoverde Puglia'. Un'iniziativa nata per restituire ai cittadini baresi degli spazi urbani trasformati e rinnovati secondo la visione di vivaisti e architetti del verde che cureranno gli allestimenti.

La musica protagonista: uno spazio verde anche davanti al Petruzzelli 

Anche quest’anno, da giovedì 17 a domenica 20 maggio, la kermesse  catturerà la vista e l’olfatto dei visitatori. Ma, un nuovo senso sarà protagonista dell’evento: l’udito. Infatti, il trait d’union tra i vari spazi allestiti in via Argiro, sarà la musica in tutte le sue forme, scelta come emblema di linguaggio universale. Ma il percorso verde si estenderà fino al Petruzzelli. L’Amgas, per il terzo anno consecutivo sponsor dell’iniziativa, allestirà infatti uno spazio davanti al Teatro Petruzzelli, prezioso simbolo della città e della musica nel mondo. Ieri il sopralluogo del sindaco Decaro con il presidente dell'azienda, Vanni Marzulli. "In continuità con la linea aziendale attenta al risparmio - spiega una nota che annuncia l'iniziativa - sono stati rivisti e riadattati tutti i materiali usati per il grande addobbo di Natale in piazza del Ferrarese solo che la magica atmosfera natalizia si è trasformata, per l’occasione, in una ventata di profumata primavera: il grande abete è stato sostituito da una quercia mentre piante di mirto, phillyrea, ligustro variegato, ginestra, metrosideros, salvia e corbezzolo adornano le grandi fioriere, poste al centro della piazza, diventate da rosse a bianche.

Decaro: "Scommessa vincente, il prossimo anno anche su via Sparano"

"Quella di primavera mediterranea si conferma una scommessa vincente per la città – commenta il sindaco Decaro – Sin dalle prime edizioni, questa iniziativa ha aiutato tanti cittadini a guardare la città del futuro. Primavera Mediterranea nasce infatti con la pedonalizzazione di via Argiro e ci ha aiutato a far comprendere ai cittadini quanto potesse essere bella quella strada senza le automobili. Da allora è stato un crescendo, non sono nella qualità e nella quantità degli allestimenti verdi e degli operatori coinvolti, ma anche e soprattutto nel generare entusiasmo tra i cittadini che con il passare degli anni ci si sono affezionati e grazie a questa iniziativa hanno sviluppato un nuovo modo di vedere e concepire la città. Speriamo il prossimo anno di poter estendere Primavera Mediterranea anche sulla nuova via Sparano". "Con la nostra scelta  di estendere la manifestazione anche davanti al Teatro Petruzzelli, biglietto da visita di Bari nel mondo, quest’anno coinvolgiamo nuovi spazi della città in Primavera Mediterranea - dichiara il presidente dell’Amgas, Vanni Marzulli - Un crescendo che va incontro ad una richiesta sempre più forte di verde da parte dei cittadini e che non esclude possa coinvolgere, in futuro, anche altri luoghi della città". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento