menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cresce la raccolta differenziata di carta e cartone: Bari prima in Puglia

I dati del consorzio Comieco: la provincia più virtuosa è quella barese, con 51,3 chili di carta e cartone raccolti per abitante

I dati sono incoraggianti, sebbene non ancora in linea con la media nazionale. La Puglia, infatti, è tra le regioni meridionali più virtuose in termini di raccolta differenziata di carta e cartone con un pro capite di 37,3 kg/ab (contro il dato nazionale del 37.3 kg/ab) e continua il suo trend di crescita registrando un +7% rispetto al 2015. A dirlo sono i dati relativi al 2016 elaborati da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) e presentati a Bari nel XXII Rapporto Annuale.

I dati per provincia: Bari la più virtuosa

Ma qual è nel dettaglio lo stato dell'arte della raccolta di carta e cartone nelle singole province pugliesi?  Bari si conferma la provincia più virtuosa, con i suoi 51,3 kg/abitante e oltre le 64.000 tonnellate raccolte nel 2016. A Foggia, con un pro capite di 28,7 kg, e Taranto, con 21,3 kg per abitante, si registrano gli incrementi più significativi (rispettivamente + 29,5% e + 14,9%). Lecce e Brindisi segnano rispettivamente una media di 35,0 kg e 34,4 kg raccolti da parte di ciascun abitante delle province superando la media pro capite dell’area sud Italia (32,5kg/ab). Barletta-AndriaTrani, infine, nonostante un pro capite di 37,9 kg/abitante, è l’unica provincia pugliese a registrare un decremento (-4%).

"Convenzioni e incentivi per migliorare la raccolta"

"Comieco rappresenta un soggetto essenziale per la garanzia di riciclo e lo sviluppo dei servizi di raccolta soprattutto nel meridione dove i Comuni faticano a “fare rete” ed ottimizzare investimenti e know-how e dove il potenziale è ancora molto alto: si calcolano non meno di 600mila tonnellate di carta e cartone tuttora da intercettare. – afferma Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – ‘In particolare in Puglia, con 80 convenzioni attive Comieco nel 2016 ha gestito circa l’89% della quantità totale di carta e cartone raccolte nella regione. L’ impegno dei cittadini e delle amministrazioni nel separare e raccogliere correttamente carta e cartone si è tradotto nel 2016 in oltre 8 milioni di euro di corrispettivi, da parte del Consorzio, destinati ai Comuni pugliesi in convenzione. A questi si sono sommati gli oltre 240mila euro di finanziamenti speciali destinati, grazie al Bando Anci-Comieco, alle amministrazioni in deficit di raccolta per l’acquisto di attrezzature a sostegno della raccolta di carta e cartone’". 

Raccolta del cartone: la situazione in Italia

Nel 2016 l'Italia ha registrato un aumento del 3,3% per un totale di oltre 3,2 milioni di tonnellate, 102 mila tonnellate in più in un solo anno, e un pro capite di 53,1 kg per abitante. I positivi valori della Puglia si inseriscono perfettamente nell'andamento più generale della raccolta di carta e cartone del Sud Italia che, con un +8,6%, si conferma motrice trainante della raccolta e contribuisce a più della metà della crescita a livello nazionale. Riprende la sua corsa, dopo lo stop dello scorso anno, anche il Nord che, con un pro capite annuo di 63,3 kg/ab, segna un +1,5%. Fa ancor di piu? il Centro con 65,6 kg per abitante e un +3%.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento