Agente a quattro zampe: come adottare un cane poliziotto

Anche gli agenti a 4 zampe della Polizia di Stato vanno in pensione: tutte le informazioni per chi desidera adottarli


Gli appassionati sicuramente lo sapranno di sicuro ma forse non tutti sono a conoscenza del fatto che si può adottare un cane poliziotto. Come per tutti i poliziotti anche per i "Rex" italiani, arriva l'ora della pensione, e dopo anni di lavoro sono rimossi dal loro incarico e possono godersi senza privazioni l'affetto incondizionato di una famiglia.

I cani hanno bisogno di trovare il padrone giusto a cui affezionarsi. Come sempre è importante verificare che le caratteristiche del cane siano compatibili con quelle di chi intende adottarlo ed infatti in ogni canile, proprio per questo, prima dell’adozione, sono previsti appositi incontri tra l’animale, l’aspirante padrone ed il personale  del centro che conosce bene il cane ed il suo carattere. 

E’ una regola che ovviamente vale anche per l’adozione di un cane poliziotto. Sono animali addestrati e di carattere, il nuovo padrone dovrà avere una certa esperienza rispetto ai cani da guardia e da difesa.  

Adozione di un cane poliziotto: il colloquio di verifica

Generalmente i cani poliziotti  sono affidati ai loro conduttori, i loro compagni di lavoro con cui hanno condiviso anni di esperienze, ma non sempre gli agenti sono in condizioni di vivere in compagnia dei loro ex "colleghi" a quattro zampe. Per questo si è pensato di ricorrere all’adozione. Sul sito della polizia gli interessati possono trovare:

  • una scheda descrittiva del cane con il relativo profilo psicologico per consentire a chi vuole prenderli con sé una valutazione appropriata dell'impegno che intende assumere
  •  il modulo per la domanda di adozione
  • il modulo di revoca ( per annullare la precedente richiesta)

Dopo aver valutato le schede, il Centro di Coordinamento dei servizi a Cavallo e Cinofili decide le assegnazioni. All'atto del ritiro, il futuro padrone sosterrà un colloquio di verifica della compatibilità caratteriale con il cane, e della capacità necessaria alla gestione dell'animale.

Quando ci sono cani disponibili, la Polizia di Stato li segnala a questo link.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento