Cambio di residenza: iter da seguire e documentazione necessaria

Il cambio di residenza comporta sicuramente uno spostamento fisico in un'altra abitazione ma anche una sere di adempimenti burocratici. Ecco come procedere

Il trasloco da un'abitazione ad un'altra comporta non solo la fatica di spostare fisicamente mobili, vestiti e oggetti del nostro quotidiano ma anche adempiere una serie di obblighi come quello della comunicazione del cambio di residenza ai diversi enti sociali, al medico o al pediatra, alla banca, all’Agenzia delle Entrate, all’Inps, al Comune e così via. Di seguito tutte le informazioni importanti da seguire.

Come presentare il cambio di residenza

Il cambio casa comporta innanzitutto la trasmissione della nuova residenza all’Ufficio Anagrafe del Comune dove si trova la nuova abitazione il quale provvederà ad avvisare il Comune d’origine entro 20 giorni da quando si è residenti nella nuova abitazione. La domanda per il cambio di residenza può essere scaricata dal sito internet istituzionale del proprio comune. Una volta compilata la si deve inviare tramite raccomandata, fax o per via telematica all’Anagrafe comunale del nuovo comune di residenza. In alternativa ci si può recare presso l’Ufficio Anagrafe del nuovo comune di residenza e compilare la dichiarazione.
Inoltre occorre dare comunicazione al Ministero dei Trasporti che farà pervenire, tramite posta, la documentazione necessaria per circolare: il tagliando aggiornato con le nuove informazioni residenziali. Anche la Motorizzazione Civile va informata per poter ricevere i tagliandi della patente e libretto di circolazione.
Entro 20 giorni dal trasferimento occorre anche compilare un verbale di accertamento che si fa giungere al Comando dei Vigili Urbani del territorio.

Documenti per cambio residenza comune di Bari

I documenti da procurarsi prima di presentare il modulo di richiesta cambio residenza sono:

  • copia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza, con l'obbligo per questi ultimi di sottoscrivere il modulo ministeriale;
  • copia del codice fiscale di tutti i membri del nucleo familiare;
  • Titolo di assegnazione/ampliamento dell’alloggio popolare rilasciato dall’Ente gestore (solo nel caso di trasferimento in alloggio popolare);
  • Dichiarazione di assenso del proprietario all’occupazione dell’alloggio (Allegato 2) compilato e sottoscritto dal proprietario di casa con copia del documento d’identità dello stesso (solo nel caso in cui non si sia dichiarato il titolo, proprietà, locazione, comodato, etc., in base al quale si occupa legittimamente l’abitazione compilando la pagina 4 del modello ministeriale o in caso di aggregazione a nuclei familiari già residenti);
  • In tutti i casi in cui la dichiarazione venga: 
    - inviata tramite mail da indirizzi di posta elettronica appartenenti a soggetti (persone fisiche o giuridiche) diversi dal dichiarante
    - presentata allo sportello da persone diverse dal dichiarante
    è obbligatorio allegare il modello di conferimento del potere di rappresentanza per la presentazione delle istanze alla Pubblica Amministrazione debitamente compilato e firmato (scarica il modulo).

N.B. Se nell'abitazione dove si vuole trasferire la residenza risiede un'altra famiglia, il dichiarante dovrà indicare gli estremi di un componente maggiorenne di tale famiglia compilando lo spazio a pagina 3 del modulo ministeriale specificando se esista, o meno, un vincolo di qualche tipo (parentela, coniugio, etc.). In tal caso è opportuno allegare all’istanza anche una dichiarazione di conoscenza del soggetto già residente, accompagnata dalla fotocopia del documento di identità dello stesso.

Per i cittadini stranieri 

  1. Il cittadino di uno Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato A) del modulo ministeriale.
  2. Il cittadino di uno Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato B) del modulo ministeriale.

Per il trasferimento di nucleo familiare composto da minori ed un unico genitore. Quando il cambio di residenza/abitazione prevede il trasferimento di minori e di un solo genitore, nel caso in cui l’altro genitore non abbia perso la potestà genitoriale o non sia deceduto, è necessario allegare all’istanza una dichiarazione di conoscenza sottoscritta da quest’ultimo ed una copia del suo documento di identità in corso di validità o, in alternativa, una dichiarazione, sottoscritta dall’istante, contenente le generalità e la residenza del genitore assente.

Per la dichiarazione di residenza o per il cambio di abitazione riferita al solo minore. Nel caso in cui il trasferimento di residenza riguardi solo uno o più minori, la dichiarazione di residenza o cambio di abitazione deve essere fatta da chi esercita la potestà genitoriale o altro soggetto legittimato, utilizzando l’apposito modello allegato.

Tempi cambio residenza 

Dopo aver comunicato all’Anagrafe del Comune l’istanza di trasferimento, il cambio di indirizzo e quindi di residenza è immediato. Per i cittadini comunitari i tempi di cambio residenza variano da 60 a 90 giorni: in questo lasso di tempo la Polizia Municipale fa i controlli e di conseguenza avviene la cancellazione da parte del Comune di provenienza. La Procedura è più lunga per i cambi residenza di cittadini extracomunitari poichè devono presentare diversi atti e documenti. 

Altre comunicazioni

Se si è abbonati Rai, occorre comunicare all’Agenzia delle Entrate il trasferimento avvenuto e il numero del proprio abbonamento La comunicazione può essere fatta per telefono oppure online compilando la richiesta di variazione dell’indirizzo di residenza per Canone Rai solamente nella situazione di cambio di domicilio e non di residenza anagrafica.

Sul passaporto e sulla carta d’identità non è necessario aggiornare immediatamente il cambio di residenza, questo avviene in maniera automtatica nel momento di rinnovo.
Altre comunicazioni vanno fatte agli enti relativi alla tassa sui rifiuti, IMU, gas, luce, telefono, banca, medico curante, agenzia delle entrate, INPS, altro, per il resto non vi rimane che avvisare solo parenti e amici della vostra nuova residenza e abitazione.

Gli uffici anagrafe di Bari:

Ufficio anagrafe-dichiarazioni e cambi di domicilio: sportello accettazione pratiche:
Numero di telefono : 080/5773314 -3332 - 3333 - 3344 - 3355 - 3356 - 3376
Numero di fax : 080/5773359
Numero di Email PEC : anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it
Posta elettronica : ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : 9.00 - 12.00
Martedì : 9.00 - 12.00
Mercoledì : 9.00 - 12.00
Giovedì : 9.00 - 12.00 e 15.30 - 17.00
Venerdì : 9.00 - 12.00
Sabato : chiuso

Indirizzo : Corso Vittorio Veneto,4 70122 Bari

Ufficio anagrafe centrale - dichiarazioni di residenza e cambi di domicilio: ufficio verifica pratiche già inoltrate e in lavorazione
Numero di telefono : 080/5773314 -3332 - 3333 - 3344 - 3355 - 3356 - 3376
Numero di fax : 080/5773359
Numero di Email PEC : anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it
Posta elettronica : ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : chiuso
Martedì : 9.00 - 12.00
Mercoledì : chiuso
Giovedì : 9.00 - 12.00 e 15.30 - 17.00
Venerdì : chiuso
Sabato : chiuso

Indirizzo : Corso Vittorio Veneto,4 70122 Bari

Ufficio anagrafe/Stato civile decentrato - Delegazione Carbonara
Numero di telefono : 080/5776408 080/5776409
Numero di fax : 080/5033240
Posta elettronica : delegazione.carbonara@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : 9.00 - 12.30
Martedì : 9.00 - 13.00 e 16.00 - 17.30.
Mercoledì : 9.00 - 12.30.
Giovedì : 9.00 - 12.30
Venerdì : 9.00 - 12.30.
Sabato : chiuso

Indirizzo : Via Ospedale di Venere,10 70131 Bari

Ufficio anagrafe/Stato civile decentrato - Delegazione Carrassi- San Pasquale
Numero di telefono : 080/5772491 080/5772493 080/5772494 080/5772499
Numero di fax : 080/5772498
Posta elettronica : delegazione.oriente@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : 9.00 - 12.30
Martedì : 9.00 - 12.30
Mercoledì : 9.00 - 12.30 
Giovedì : 9.00 - 13.00 e 16.00 - 17.30
Venerdì : 9.00 - 12.30 
Sabato : chiuso

Indirizzo : Via Luigi Pinto,3 70125 Bari

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento