Cambio di residenza a Bari: iter da seguire e documentazione necessaria

Il cambio di residenza comporta sicuramente uno spostamento fisico in un'altra abitazione ma anche una sere di adempimenti burocratici. Ecco come procedere

Il trasloco da un'abitazione ad un'altra comporta non solo la fatica di spostare fisicamente mobili, vestiti e oggetti del nostro quotidiano ma anche adempiere una serie di obblighi come quello della comunicazione del cambio di residenza ai diversi enti sociali, al medico o al pediatra, alla banca, all’Agenzia delle Entrate, all’Inps, al Comune e così via. Di seguito tutte le informazioni importanti da seguire.

Come presentare il cambio di residenza

Il cambio casa comporta innanzitutto la trasmissione della nuova residenza all’Ufficio Anagrafe del Comune dove si trova la nuova abitazione il quale provvederà ad avvisare il Comune d’origine entro 20 giorni da quando si è residenti nella nuova abitazione. La domanda per il cambio di residenza può essere scaricata dal sito internet istituzionale del proprio comune. Una volta compilata la si deve inviare tramite raccomandata, fax o per via telematica all’Anagrafe comunale del nuovo comune di residenza. In alternativa ci si può recare presso l’Ufficio Anagrafe del nuovo comune di residenza e compilare la dichiarazione.
Inoltre occorre dare comunicazione al Ministero dei Trasporti che farà pervenire, tramite posta, la documentazione necessaria per circolare: il tagliando aggiornato con le nuove informazioni residenziali. Anche la Motorizzazione Civile va informata per poter ricevere i tagliandi della patente e libretto di circolazione.
Entro 20 giorni dal trasferimento occorre anche compilare un verbale di accertamento che si fa giungere al Comando dei Vigili Urbani del territorio.

AVVISO EMERGENZA COVID-19

In ottemperanza alle prescrizioni dei vari DPCM, della Direttiva n. 2/2002 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e, da ultimo, del D.L. n. 18 del 17/03/2020, al fine di prevenire la diffusione del virus Covid-19 e di tutelare la salute e la sicurezza dei dipendenti e degli utenti, la Ripartizione Servizi Demografici, Elettorali e Statistici comunica che, fino a diverso avviso, le comunicazioni per il cambio di residenza/indirizzo potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale egov.ba.it ovvero mediante
pec: anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it     oppure
email: ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it,
nelle modalità indicate nella presente informativa.

Le dichiarazioni di residenza possono essere presentate esclusivamente attraverso una delle seguenti modalità:

  • tramite il portale EGOV all’indirizzo https://egov.ba.it/, entrando nella sezione “Sportello Anagrafe” ed infine selezionando il servizio “DICHIARAZIONE CAMBIO RESIDENZA/ABITAZIONE” dove si dovrà accedere tramite identità digitale SPID;
  • Via pec, via e-mail o per posta raccomandata: il modello ministeriale compilato, sottoscritto e completo degli allegati può essere inoltrato ai recapiti indicati alla voce “Dove”.
    N.B: Tutta la documentazione inviata dovrà essere leggibile e contenuta in un unico file formato pdf da allegare alla mail. Non saranno accettate mail con allegati documenti illeggibili, con più di un allegato o con allegati files di altro formato (es. jpeg, tiff, bmp, etc.);
  • presentandosi agli sportelli dedicati presso (N.B. questa modalità è temporaneamente sospesa)
    - l’Anagrafe Centrale, in corso Vittorio Veneto n. 4, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 (nell’orario mattutino lo sportello accoglierà un massimo di 20 utenti) ed il giovedì anche di pomeriggio dalle ore 15,30 alle 17,00 (N.B. nell’orario pomeridiano lo sportello accoglierà un massimo di 10 utenti)
    - la Delegazione Oriente (Carrassi) in via Luigi Pinto n. 3dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 12,00, per un un massimo di 10 utenti.

    Per usufruire di tale servizio non è richiesta la prenotazione. Il diretto interessato deve recarsi in loco con documentazione e modulistica necessaria, che varia in base alle caratteristiche del medesimo cambio di residenza (a che titolo si occupa il nuovo appartamento, quante persone si spostano, ecc). Per ulteriori informazioni è consigliabile contattare l’URP;

Nel caso di: iscrizione anagrafica in una convivenza (collegi, caserme, ecc) (consulta scheda dedicata) -  cittadino senza fissa dimora (scarica il modulo) – cambio di residenza con delega (scarica il modulo di delega)  è necessario presentarsi presso l'Anagrafe Centrale ed utilizzare la modulistica dedicata.

In ogni caso la persona interessata o un delegato deve presentarsi agli sportelli dell'anagrafe centrale o delle delegazioni di Oriente e Carbonara, con la modulistica compilata e sottoscritta da tutti i componenti del nucleo familiare maggiorenni, completo di tutti gli allegati. La modulistica è disponibile presso tutti gli uffici anagrafici (sede centrale e delegazioni), presso gli sportelli URP e scaricabile in fondo alla presente scheda.

In seguito all’approvazione del D.L. 47/2014 per la lotta all’occupazione abusiva, il richiedente deve dichiarare il titolo (proprietà, locazione, comodato, etc.) in base al quale occupa legittimamente l’abitazione (pagina 4 del modello ministeriale).  Qualora il dichiarante non fosse in possesso di un valido titolo di occupazione dell’alloggio o in caso di aggregazione a nuclei familiari già residenti, il proprietario dell’immobile deve compilare un’apposita dichiarazione in cui afferma di essere a conoscenza della richiesta di residenza (allegato 2). Il proprietario sottoscrive la dichiarazione, allegando copia del documento di riconoscimento.

Nel caso si tratti di alloggi di edilizia popolare, occorrerà presentare il titolo di assegnazione dell’alloggio o l’autorizzazione all’ampliamento del nucleo familiare rilasciati dall’Ente gestore

DOCUMENTI DA ALLEGARE

  • copia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza, con l'obbligo per questi ultimi di sottoscrivere il modulo ministeriale;
  • copia del codice fiscale di tutti i membri del nucleo familiare;
  • Dichiarazione sostitutiva - Allegato 3
  • Titolo di assegnazione/ampliamento dell’alloggio popolare rilasciato dall’Ente gestore (solo nel caso di trasferimento in alloggio popolare);
  • Dichiarazione di assenso del proprietario all’occupazione dell’alloggio (Allegato 2) compilato e sottoscritto dal proprietario di casa con copia del documento d’identità dello stesso (solo nel caso in cui non si sia dichiarato il titolo, proprietà, locazione, comodato, etc., in base al quale si occupa legittimamente l’abitazione compilando la pagina 4 del modello ministeriale o in caso di aggregazione a nuclei familiari già residenti);
  • In tutti i casi in cui la dichiarazione venga: 
    - inviata tramite mail da indirizzi di posta elettronica appartenenti a soggetti (persone fisiche o giuridiche) diversi dal dichiarante
    - presentata allo sportello da persone diverse dal dichiarante
    è obbligatorio allegare il modello di conferimento del potere di rappresentanza per la presentazione delle istanze alla Pubblica Amministrazione debitamente compilato e firmato (scarica il modulo).

N.B. Se nell'abitazione dove si vuole trasferire la residenza risiede un'altra famiglia, il dichiarante dovrà indicare gli estremi di un componente maggiorenne di tale famiglia compilando lo spazio a pagina 3 del modulo ministeriale specificando se esista, o meno, un vincolo di qualche tipo (parentela, coniugio, etc.). In tal caso è oppor tuno allegare all’istanza anche una dichiarazione di conoscenza del soggetto già residente, accompagnata dalla fotocopia del documento di identità dello stesso.

1) CITTADINI STRANIERI

  1. Il cittadino di uno Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato A) del modulo ministeriale.
  2. Il cittadino di uno Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato B) del modulo ministeriale.

2) TRASFERIMENTO DI NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA MINORI ED UN UNICO GENITORE

Quando il cambio di residenza/abitazione prevede il trasferimento di minori e di un solo genitore, nel caso in cui l’altro genitore non abbia perso la potestà genitoriale o non sia deceduto, è necessario allegare all’istanza una dichiarazione di conoscenza sottoscritta da quest’ultimo ed una copia del suo documento di identità in corso di validità o, in alternativa, una dichiarazione, sottoscritta dall’istante, contenente le generalità e la residenza del genitore assente.

3) DICHIARAZIONE DI RESIDENZA/CAMBIO DI ABITAZIONE RIFERITA AL SOLO MINORE

Nel caso in cui il trasferimento di residenza riguardi solo uno o più minori, la dichiarazione di residenza o cambio di abitazione deve essere fatta da chi esercita la potestà genitoriale o altro soggetto legittimato, utilizzando l’apposito modello allegato.

IRRICEVIBILITÀ DELLE ISTANZE
È responsabilità del cittadino la corretta compilazione della dichiarazione di residenza e l’invio di tutta la documentazione richiesta dalla normativa vigente per la ricevibilità dell’istanza.
Pertanto, saranno considerate irricevibili e non verranno prese in carico quelle dichiarazioni che giungeranno incomplete della sottoscrizione del richiedente e di tutti i componenti maggiorenni che trasferiscono la residenza e/o dei documenti indicati nella sezione “DOCUMENTI DA ALLEGARE”.

N.B. Tutte le firme riportate sulle dichiarazioni e sui documenti allegati devono essere apposte in modo LEGGIBILE.

A chi rivolgersi

UFFICIO ANAGRAFE CENTRALE - DICHIARAZIONI DI RESIDENZA E CAMBI DI DOMICILIO: SPORTELLO ACCETTAZIONE PRATICHE
Numero di telefono : 080/5773314 -3332 - 3333 - 3344 - 3355 - 3356 - 3376
Numero di fax : 080/5773359
Numero di Email PEC : anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it
Posta elettronica : ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : 9.00 - 12.00
Martedì : 9.00 - 12.00
Mercoledì : 9.00 - 12.00
Giovedì : 9.00 - 12.00 e 15.30 - 17.00
Venerdì : 9.00 - 12.00
Sabato : chiuso

Indirizzo : Corso Vittorio Veneto,4 70122 BariUFFICIO ANAGRAFE CENTRALE - DICHIARAZIONI DI RESIDENZA E CAMBI DI DOMICILIO: UFFICIO VERIFICA PRATICHE GIÀ INOLTRATE E IN LAVORAZIONE
Numero di telefono : 080/5773314 -3332 - 3333 - 3344 - 3355 - 3356 - 3376
Numero di fax : 080/5773359
Numero di Email PEC : anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it
Posta elettronica : ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : chiuso
Martedì : 9.00 - 12.00
Mercoledì : chiuso
Giovedì : 9.00 - 12.00 e 15.30 - 17.00
Venerdì : chiuso
Sabato : chiuso

Indirizzo : Corso Vittorio Veneto,4 70122 BariUFFICIO ANAGRAFE/STATO CIVILE DECENTRATO - DELEGAZIONE CARRASSI-SAN PASQUALE
Numero di telefono : 080/5772491 080/5772493 080/5772494 080/5772499
Numero di fax : 080/5772498
Posta elettronica : delegazione.oriente@comune.bari.it

Orari di apertura al pubblico :

Lunedì : 9.00 - 12.30
Martedì : 9.00 - 12.30
Mercoledì : 9.00 - 12.30
Giovedì : 9.00 - 13.00 e 16.00 - 17.30
Venerdì : 9.00 - 12.30
Sabato : chiuso

Indirizzo : Via Luigi Pinto,3 70125 Bari

Costi

Gratuito

Tempi

  • Iscrizione anagrafica e cambio di abitazione: 2 giorni lavorativi. A partire dal terzo giorno è già possibile ottenere i certificati di residenza e di stato di famiglia, limitatamente alle informazioni dichiarate, mentre tutti gli altri documenti di anagrafe potranno essere ottenuti dall’ottavo giorno dalla data di dichiarazione resa.
  • Completamento dell'iter procedurale: 45 giorni.

NOTA BENE: Qualora entro il termine dei 45 giorni non vengano comunicati dal Comune al cittadino eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti, il cambio di residenza o di abitazione s’intende accolto. Opera cioè il silenzio-assenso.

(Info Comune di Bari)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento