''FeliCittà'', insegnare giocando: sul sito del Comune di Bari un gioco da tavolo per rispettare le regole di comunità

I bambini, costretti a casa dall’emergenza sanitaria, da oggi possono intrattenersi con FeliCittà, un gioco da tavolo da stampare e ritagliare a casa

I bambini, costretti a casa dall’emergenza sanitaria, da oggi possono intrattenersi con FeliCittà, un gioco da tavolo da stampare e ritagliare a casa, per giocare con fratellini e genitori. Scopo del gioco è quello di migliorare la qualità della vita della città attraverso piccoli gesti civili quotidiani. Il gioco è pubblicato sul sito del Comune di Bari al link https://www.comune.bari.it/nicolino-un-amico-in-comune

Si tratta di un “gioco cooperativo” che sfrutta l’aspetto ludico a fini didattici, dove si partecipa individualmente, ma si vince o si perde tutti insieme, proprio perché solo se la comunità ‘fa squadra’ riesce a superare le difficoltà, come questi tempi hanno ampiamente dimostrato. 

FeliCittà è un altro tassello della campagna di educazione civica “Nicolino un amico in Comune” promossa dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bari, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Comunale.

Progettato da Sergio Laliscia - game designer, consulente e ideatore di giochi in Italia e all’estero e vincitore del premio Origins Game Award - FeliCittà è stato progettato in modalità stampa&gioca, per essere  facilmente stampato dal pc di casa, nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità, uno dei principali valori promossi dalla campagna etica dell’URP.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Coronavirus, a Bari oltre 3mila casi accertati: l'area San Girolamo-Fesca-Stanic-San Paolo è la più colpita

Torna su
BariToday è in caricamento