Fase due e rientro in Puglia: le informazioni su autosegnalazione e isolamento

Le persone che rientrano in Puglia hanno due obblighi: comunicarlo e osservare l’isolamento fiduciario. Ecco come

©Regione Puglia

Con la Fase 2 molte persone stanno rientrando in Puglia e per questo ricordiamo, in base all’ordinanza n. 214 del 2020 con cui Emiliano ha avviato la suddetta fase nella nostra regione, gli obblighi da osservare:

  • dare comunicazione al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o all'operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente
  • di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni;
  • di osservare il divieto di spostamenti e viaggi;
  • di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza;
  •  in caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.

Così ha stabilito l’ordinanza n. 214 del 2020 con cui Emiliano ha avviato la fase due nella nostra regione.

Il DPCM del 26 aprile consente a chiunque “il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”. L’ordinanza del Presidente dispone in tal caso l’obbligo di comunicarlo immediatamente compilando il modulo di autosegnalazione online, o contattando il proprio medico, e di restare in isolamento fiduciario per 14 giorni. Chi rientra in Puglia non può dunque avere contatti sociali, né spostarsi o viaggiare, deve essere sempre raggiungibile e, nel caso di comparsa di sintomi, avvertire immediatamente il medico o l’operatore di sanità pubblica. Una misura per contenere l’epidemia, già adottata nella prima fase, con ordinanza dell’8 marzo che ha consentito il mese scorso di individuare 200 casi Covid.

L’ordinanza è valida dal 4 al 17 maggio. Il modulo di autosegnalazione è disponibile sul portale di Puglia salute. Numero verde: 800.713.931.

La task force della Regione, con la collaborazione del prof. Lopalco, ha inoltre redatto un nuovo decalogo per la fase due: Ripartiamo in sicurezza. La locandina è rilasciata con licenza Creative Commons, per essere scaricata, stampata e affissa negli uffici pubblici e nelle attività commerciali. Ripartiamo in sicurezza

Cosa si intende per isolamento? Ecco sulla locandina tutte le spiegazioni

cosa vuol dire isolamento-2

(Fonte Regione.it e Puglia Salute)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento