Incendi boschivi: i comportamenti da adottare

L'estate è la stagione delle passeggiate al mare e delle uscite all'aperto e nei boschi. La nostra bellissima terra è costituita da numerose aree verdi che purtroppo in questa stagione possono essere vittima degli incendi. Ecco i comportamenti utili da adottare

L'estate è la stagione delle passeggiate al mare e delle uscite all'aperto e nei boschi. La nostra bellissima terra è costituita da numerose aree verdi che purtroppo in questa stagione possono essere vittima degli incendi i quali mettono a rischio migliaia di ettari di verde. Esistono quindi dei comportamenti preventivi da adottare importanti per evitare o limitare lo scoppio degli incendi boschivi. Eludere il rischio o segnalare in tempo i focolai può essere determinante per salvaguardare il patrimonio verde e la fauna del nostro Paese. 

Come si sviluppa il fuoco

Il fuoco si genera in seguito ad processo chimico dato dalla rapida combustione di combustibile. Nelle nostre campagne e nei nostri boschi troviamo infatti tronchi, erba, cespugli che insieme al calore generato da un fiammifero acceso o un  mozzicone di sigaretta o altro più l'ossigena, sono un mix perfetto per dare vita ad un incendio. Inoltre la probabilità che si possa sviluppare un focolaio dipende anche dalla morfologia del territorio e dalle caratteristiche dell'insediamento umano: luoghi affollati e densamente frequentati, occupazione, utilizzazione delle campagne e dell'area pastorale, delinquenza, industria del legno, etc.

Quando poi non è presente una efficace attività di prevenzione e manca un'efficiente organizzazione dell'intervento gli incendi si sviluppano e si propagano con maggiore facilità.

Gli incendi boschivi si generano laddove è presente una vegetazione ad alto rischio di infiammabilità, dove vi è un'elevata densità demografica in prossimità delle zone boscose, dove gruppi di criminalità organizzata controllano il territorio. In più un clima sfavorevole, dato da temperature elevate e vento forte, e un' avversa morfologia del territorio contribuiscono a peggiorare la situazione e a ritardare gli interventi. Ecco alcune indicazioni importanti fornite dalla Protezione civile

Cosa fare in caso di incendi boschivi

Per evitare un incendio
 

  • Non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi, possono incendiare l'erba secca;
  • Non accendere fuochi nel bosco. Usa solo le aree attrezzate. Non abbandonare mai il fuoco e prima di andare via accertati che sia completamente spento;
  • Se devi parcheggiare l’auto accertati che la marmitta non sia a contatto con l'erba secca. La marmitta calda potrebbe incendiare facilmente l’erba;
  • Non abbandonare i rifiuti nei boschi e nelle discariche abusive. Sono un pericoloso combustibile;
  • Non bruciare, senza le dovute misure di sicurezza, le stoppie, la paglia o altri residui agricoli. In pochi minuti potrebbe sfuggirti il controllo del fuoco.
     

Quando l'incendio è in corso

  • Se avvisti delle fiamme o anche solo del fumo telefona al numero di soccorso 115 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco o, dove attivato, al numero unico di emergenza 112. Non pensare che altri l'abbiano già fatto. Fornisci le indicazioni necessarie per localizzare l'incendio;
  • Cerca una via di fuga sicura: una strada o un corso d'acqua. Non fermarti in luoghi verso i quali soffia il vento. Potresti rimanere imprigionato tra le fiamme e non avere più una via di fuga;
  • Stenditi a terra in un luogo dove non c'è vegetazione incendiabile. Il fumo tende a salire e in questo modo eviti di respirarlo;
  • Se non hai altra scelta, cerca di attraversare il fuoco dove è meno intenso per passare dalla parte già bruciata. Ti porti così in un luogo sicuro; 
  • L'incendio non è uno spettacolo, non sostare lungo le strade. Intralceresti i soccorsi e le comunicazioni necessarie per gestire l’emergenza. 

www.protezionecivile.gov.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

  • Pistola in pugno, assaltano negozio e fuggono con l'incasso di mille euro: padre e figlio in manette a Corato

Torna su
BariToday è in caricamento