Barattoli per conserve e marmellate: come sterilizzarli in pochi passaggi

Per far sì che le nostre conserve siano sicure e non vadano a male occorre fare una buona sterilizzazione dei barattoli nei quali inserire i prodotti alimentari da tenere in dispensa: scopri come fare

E' sempre il tempo giusto per preparare prodotti sott'olio o marmellate da tenere in dispensa. Soprattutto con l'arrivo dell'autunno occorre preparare i rifornimenti per la stagione invernale. In estate magari molti di voi hanno usato la frutta e verdura di stagione,per preparare conserve e marmellate davvero deliziose, passata o pomodori pelati, carciofi e funghi sott’olio, confettura di fragole ecc.

Dobbiamo dire però che ogni conserva parte sempre dalla sterilizzazione di barattoli coperchi. Questa è un’operazione da fare con cura e da non prendere alla leggera per la nostra salute. Vediamo insieme come sterilizzare i barattoli in pochi e semplici passaggi.

Quale barattolo utilizzare

Possiamo riciclare dei vecchi barattoli di sughi o marmellate, ovviamente lavandoli per bene ed eliminando la vecchia etichetta. Possiamo anche comprare dei barattoli e dei vasetti specifici per conserve, che sono in vendita in tutti i negozi di casalinghi a pochi euro. In questi punti vendita possiamo trovare anche i coperchi con capsula per sotto vuoto, essi, però, sono monouso e devono essere sostituiti ogni volta che si vuole fare una nuova conserva.

Sterilizzazione in pentola

In una pentola capiente adagiamo sul fondo uno strofinaccio, posizioniamo i barattoli e i coperchi, quindi riempiamo con acqua fino a ricoprirli del tutto. Mettiamo la pentola sul fuoco e dal momento del bollore facciamo passare 15 minuti. Il canovaccio che abbiamo sistemato nella pentola eviterà che i barattoli si rompano durante la bollitura. Passati i 15 minuti di bollitura, aiutandoci con una pinza per non scottarci, rimuoviamo dall’acqua i barattoli e i coperchi e mettiamoli su uno strofinaccio pulito ad asciugare. Prima di utilizzarli aspettiamo che siano completamente asciutti. 

Sterilizzazione in forno

Mettiamo i barattoli in forno preriscaldato a 130 gradi per circa 30 minuti. Passata la mezz’ora di “cottura” in forno lasciamo raffreddare i barattoli. I coperchi è bene utilizzarli sempre nuovi, non occorre sterilizzarli. 

Sterilizzazione in microonde

Un altro metodo è quello di sterilizzare i barattoli nel forno a microonde. Il grosso limite del microonde è che i coperchi in metallo non possono essere sterilizzati. Per i vasetti in vetro basta riempirli a metà d’acqua, inserirli nel microonde e “cuocere” alla massima potenza fino all’ebollizione. Dopo un paio di minuti, tiriamo fuori dal microonde i barattoli, buttiamo l’acqua e facciamoli asciugare, ed eccoli perfettamente sterilizzati. 

L’imbuto

L’imbuto per conserve è un normale imbuto ma senza il beccuccio finale. Quando riempiamo i barattoli con le nostre conserve, è importante non sporcare i bordi del vasetto, perché durante la conservazione potrebbero crearsi delle muffe. 

Attenzione alla ricetta

Dopo avere messo i nostri alimenti nei vasetti sterilizzati, valutiamo ricetta per ricetta come concludere il processo di conservazione. Alcune ricette, infatti, soprattutto quelle con alimenti caldi non prevedono altre operazioni. Altre ricette, invece, prevedono la bollitura dei vasetti anche dopo essere stati riempiti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento