Perdita di liquido sotto l'auto: come individuare un possibile danneggiamento

Le auto possono a volte riservarci delle spiacevoli sorprese per la presenza di fastidiose macchie di liquido che non vanno mai trascurate: come riconoscrle e che manutenzione fare

A chi non è mai capitato di notare delle perdite di liquido sotto la propria auto? Le nostre auto sono un insieme di circuiti e sistemi che per il loro funzionamento necessitano la presenza di diversi liquidi con caratteristiche specifiche: carburante; lubrificanti (olio motore, olio della trasmissione, olio differenziale); liquido freni; liquido refrigerante; liquido refrigerante per l’aria condizionata; acido di batteria ecc. Ebbene, queste non devono mai essere ignorate, in quanto possono anche essere il segnale di un difetto che può comportare possibili danneggiamenti seri. Ecco allora come riconoscere quelle fastidiose perdite auto che non vanno mai trascurate.

Riconoscere la tipologia di perdita

Il primo passo per individuare un possibile danneggiamento è capire qual è il liquido che fuoriesce dalla nostra vettura. Questa procedura è semplice se si è a conoscenza delle caratteristiche specifiche di tutti i fluidi del veicolo: il diesel e la benzina, ad esempio, hanno un odore specifico, il primo è una sostanza brunastra leggermente oleosa; mentre la seconda ha un odore forte. I lubrificanti sono di color marrone o nero e molto untuosi. Il liquido freni è una sostanza oleosa con un odore penetrante. Il liquido refrigerante ha un odore dolce.

Cosa fare?

Una volta individuata la tipologia di fluido potete iniziare a cercare la fonte della perdita. Se siete già a conoscenza dei punti deboli della vostra auto, potete iniziare l’indagine controllando il motore sporco. Un occhio allenato può subito individuare le perdite dell’olio o degli altri liquidi. È preferibile pulire accuratamente il motore prima di cercare le perdite di liquido sotto l’auto. È fortemente consigliabile lavorare manualmente, utilizzando il detergente per i freni, la spazzola per i piatti, gli stracci e l’aria pressurizzata. Non si raccomanda di usare un apparecchio per il lavaggio del motore ad alta pressione, in quanto un forte getto potrebbe causare la penetrazione dell’acqua nell’unità di controllo e nei componenti elettronici dell’ignizione e danneggiarli.

La riparazione

Esiste solo un modo per risolvere il problema delle perdite di liquido sotto l’auto: la riparazione. I tubi difettosi vanno rimossi, sostituiti con quelli nuovi e non solo avvolti da un nastro adesivo. Anche il sistema frenante che perde il liquido deve essere rimosso e sostituito. Dunque, effettuate il controllo del veicolo e fare la lista di tutte le riparazioni necessarie. Se i difetti sono presenti nel sistema frenante, ad esempio, è necessario sostituire il liquido freni. In questo caso bisogna controllare anche il serbatoio, i dischi freni, i loro cilindri e le guarnizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

  • Si avvicina il lockdown 'morbido'? Ipotesi coprifuoco nazionale dalle 21 alle 5 per fermare la corsa del covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento