Musicalex: la Ordine forense di Bari Onlus dona strumenti musicali a due scuole di Bari

I fondi raccolti con il concerto di beneficenza del maestro Ezio Bosso

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Violini, chitarre, pianoforte digitale, ottavino, batteria, clarinetto, congas, amplificatore e altri accessori: sono gli strumenti musicali che la Ordine Forense di Bari Onlus ha donato a due scuole di Bari a conclusione di ‘MusicaLex’, progetto sociale finalizzato a sostenere l’attività didattica e lo studio della musica. Grazie ai fondi raccolti in occasione del concerto, tenutosi lo scorso 23 novembre al Teatro Petruzzelli con il Maestro Ezio Bosso a dirigere l’Orchestra della Citta Metropolitana di Bari, la Onlus degli avvocati baresi ha acquistato gli strumenti musicali di cui necessitano la scuola media ‘Amedeo D'Aosta’ e l’istituto comprensivo ‘Nicola Zingarelli’ di Bari, individuate tra quelle con indirizzo musicale presenti nei Municipi 1 e 2 della città, partner dell'evento. Hanno preso parte alla cerimonia di consegna, tenutasi nella Sala del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari, il presidente della Ordine Forense di Bari Onlus Giovanni Stefanì, la promotrice del progetto ‘MusicaLex’ Serena Triggiani, l’avvocato Micaela Paparella presidente del Municipio 1 di Bari e rappresentanti e studenti delle due scuole. «Siamo lieti - ha commentato Giovanni Stefanì - di portare a termine l’iniziativa con la consegna alle scuole degli strumenti musicali, dono frutto della magica serata per la quale abbiamo avuto l’onore di ospitare il Maestro Bosso. Crediamo molto nel valore espressivo e nella funzione sociale, oltre che educativa, della musica ed è per questo che la nostra Onlus ha voluto abbinare giustizia e musica». «Purtroppo, è risaputo che gli istituti scolastici sono costretti oggi a fronteggiare carenze strutturali – ha spiegato Serena Triggiani - che non riguardano soltanto gli edifici ma anche gli arredi e gli strumenti necessari per la gestione quotidiana delle attività didattiche. Da domani, grazie alla generosità degli avvocati baresi, gli studenti di queste due scuole potranno fare pratica con nuovi strumenti musicali».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento