Menù stellato nell'intimità di casa: esperienza di lusso con un grande chef italiano solo per pochi baresi

Sapori unici che uniscono l’Italia: ecco l’esperienza che non capita di vivere tutti i giorni a Bari

Cosa succede quando la maestria di una stella Michelin viene assaporata a casa? Si sente un’esplosione di sapori mai provati, come nei posti davvero "in", ma si sprigionano anche emozioni irripetibili. È questa l’invidiabile esperienza che ha vissuto nei giorni scorsi tre fortunate famiglie di Bari e provincia: la tavola apparecchiata come nei migliori ristoranti stellati, la compagnia delle persone più care, camerieri in livrea a servire e piatti eccezionali, ideati da uno dei palati più raffinati e brillanti in circolazione nella Penisola: lo chef stellato Felix Lo Basso. Decisamente un’esperienza che non capita tutti i giorni.

Felix Lo Basso-2

Il menù della cena esclusiva

  • Fior di zucca farciti con triglia, cime di rapa e polvere al tarallo
  • Spaghetti grossi n°7 freddi, gambero rosso, zucchine e mozzarella
  • Fusilli n°98 con pomodoro al forno, ricotta salata e basilico
  • Involtino di melanzana alla parmigiana
  • Mezze maniche rigate n°84 soffiate, mousse di mandorla, cioccolato bianco e olive nere

L’invitante menù dello chef Felix Lo Basso è stato cucinato, seguendo le sue ricette originali, dagli Chef di Academia Barilla, su un food truck attrezzato per l’occasione, partito dallo stabilimento Barilla per consegnare tre degli 80 esclusivi premi previsti dal concorso estivo “Insieme sotto il cielo d’Italia”. 80 menù d’ispirazione regionale, con pietanze cucinate a vista, proprio sotto casa dei vincitori: materie prime di eccellente qualità, unite in modo unico dalla fantasia degli chef stellati.

Airstream-Barilla-3

Il programma della dinner experience Barilla

Il viaggio di Barilla e dei suoi chef attraverso il Bel Paese non si ferma a Bari, perché questa esclusiva diner experience, prevede di toccare tutte le regioni italiane, arrivando a premiare gli altri 77 fortunati vincitori, con altrettante cene firmate dai più importanti chef stellati d’Italia, liberi di interpretare le diverse tradizioni regionali con quel tocco che li ha fatti entrare di diritto nel firmamento della nostra cucina.

È questo il modo speciale con cui Barilla desidera avvicinarsi alle persone per celebrare la voglia di stare insieme e per rimanere tutti uniti sotto l’azzurro cielo d’Italia. E per dare a tutti la possibilità di assaporare capolavori di gusto, ci consegna un ricettario firmato anch’esso da grandi chef stellati, con 13 ricette dedicate ovviamente alla pasta, e portando così, letteralmente, nelle nostre case e sulle nostre tavole il gusto di una Pasta Barilla che oggi è ancora più buona, più corposa e fatta con grano al 100% italiano. Un grano selezionato solo tra grani duri pregiati delle diverse regioni d’Italia, grazie alla collaborazione con partner agricoli virtuosi in termini di sostenibilità delle colture e di sicurezza alimentare.

Ora non resta che sfogliare il ricettario, scegliere il migliore formato di pasta, il perfetto sugo d’accompagnamento e la giusta compagnia con cui condividere un’ottima cena da gustare sotto un firmamento di stelle Michelin.

E voi? Per gustare tutti i giorni una cena esclusiva e originale ci vuole veramente poco: sfogliate il ricettario Barilla con le ricette dedicate alla pasta, scegliete quella che più stuzzica i vostri sensi e mettetevi ai fornelli. A quel punto servirà solo una tavola imbandita che accolga amici e parenti per poter vivere la più bella delle esperienze: il piacere di stare insieme, condividendo profumi e sapori di casa.

Insomma, la pasta Barilla unisce tutti, da Nord a Sud, sotto l’azzurro cielo d’Italia continuando a dare grandi soddisfazioni agli italiani.

Mappa-tour-Azzurro-Barilla-foodtruck-2

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Ultima ora: colpi d'arma da fuoco esplosi all'interno di un'auto

  • Fiorello racconta a Sanremo del suo militare a Bari: "Mi presentai in caserma così come venivo dal villaggio"

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio di via Caldarola: non ce l'ha fatta il 22enne Domenico Abbaticchio

  • Nessuna retrocessione per la Puglia: sarà un'altra settimana di zona gialla, c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Investito dall'auto del padre in manovra, muore bimbo di 18 mesi

  • Puglia a rischio arancione da lunedì? Domani il verdetto: valori al limite per il cambio di fascia

Torna su
BariToday è in caricamento