Ecco un’ulteriore risorsa per entrare con successo nel mondo del lavoro

In partenza i corsi di qualifica per tecnico meccatronico delle autoriparazioni, figura molto richiesta

Trovare il proprio spazio nel mondo del lavoro, soprattutto oggi, non è un’impresa facile. Da una parte, vi è la situazione di crisi  che si sta affrontando, dall’altra una stagnazione del mercato del lavoro che dura, ormai, da diverso tempo.
I giovani, in particolare, possono trovarsi in difficoltà, dato che sono tra le categorie che più risentono di tale condizione: contratti a termine o di formazione, stage, paghe basse e orari folli, non debitamente remunerati, completano il quadro.

Un buon mezzo per poter essere più competitivi in ambito lavorativo, è quello di specializzarsi in un settore in crescita o che, comunque, si dimostra sempre attivo.
Ad esempio, il settore automobilistico è piuttosto dinamico: le persone in possesso di un’auto sono tantissime, e chi ha una vettura deve mantenerla in buono stato, affidandosi a dei professionisti.
Per questo motivo, la figura del meccatronico riscontra grande interesse ed è molto ricercata. Il meccatronico è, più semplicemente, il responsabile tecnico all’interno di autofficine che si occupano di manutenzione meccanica ed elettronica.

Il valore di tale figura professionale è attestato, anche, da un aspetto legale; con la nuova disposizione di legge n.224/2012, che ha modificato la norma di riferimento 122/92, sono infatti stati definiti gli standard professionali e formativi del “Tecnico Meccatronico delle Autoriparazioni”.
L'attività di autoriparazione non sarà, quindi, più distinta in meccanica motoristica ed elettrauto, ma accorpata in un'unica attività denominata Meccatronica.
La legge stabilisce che ciascuna impresa di autoriparazione (meccanico gommista, carrozziere) deve obbligatoriamente avere all'interno della propria officina un responsabile Tecnico Meccatronico.
È stato dato tempo, agli autoriparatori fino al 5 gennaio 2023 per adeguarsi alla normativa, assumendo un tecnico meccatronico, oppure qualificandosi personalmente per il ruolo.
Questa nuova indicazione ha fatto sì che l’interesse per questa figura professionale coinvolgesse non i giovani, ma anche in coloro che già operano nel settore.

A tal proposito, l’ente di formazione accreditato Formamente offre la possibilità di frequentare il corso di qualifica per meccatronico.
Si tratta di un corso professionale volto al conseguimento dell’Attestato di Qualifica, rilasciato dalla Regione Puglia.
Per avviare una nuova attività meccanica, motoristica o di elettrauto, avere tale attestato è un requisito obbligatorio. Necessario anche per i responsabili tecnici delle ditte già iscritte nel Registro delle imprese.

Gli obiettivi formativi del corso, mirano a trasmettere, agli studenti, tutte le conoscenze professionali, volte all’acquisizione della padronanza di quelle discipline indispensabili all’esercizio del mestiere del Meccatronico.
Al termine del percorso, lo studente sarà in grado di svolgere diverse attività, a partire dalla manutenzione delle parti meccaniche e delle componenti elettriche/elettroniche dei veicoli; sarà, poi, capace di riparare o sostituire parti danneggiate o usurate, nonché componenti difettosi. Potrà effettuare il ripristino della conformità delle componenti elettriche/elettroniche in rapporto alle prestazioni del veicolo. Si occuperà della verifica e della manutenzione periodica dell’efficienza e funzionalità dei componenti del motore, della carrozzeria e degli apparati di sicurezza. Infine, sarà in grado di effettuare prove su strada per la riconsegna del veicolo al cliente in perfette condizioni di sicurezza ed efficienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corso di meccatronico, inoltre, offre interessanti sbocchi lavorativi.
Generalmente, è più comune che apra le porte a un lavoro di tipo dipendente, specialmente con aziende di medie e grandi dimensioni che si occupano di autoveicoli. Ci sono possibilità anche nelle unità di riparazione, nonché presso piccole aziende specializzate in diagnosi e riparazioni agli impianti elettrici e alle componenti meccaniche di autoveicoli.
Come anticipato in precedenza, però, è anche requisito fondamentale per l’apertura di una qualsiasi impresa di autoriparazione.
Inoltre, la sempre maggiore diffusione di auto ibride e elettriche ha notevolmente incrementato la richiesta del meccatronico.
Ecco perché si tratta di una figura professionale molto spendibile nel mondo del lavoro.

Formamente ha fiducia nel valore della propria formazione; per questo, garantisce ai partecipanti, nel caso non dovessero superare l'esame finale per il conseguimento della Qualifica, la possibilità di ripetere, gratuitamente, il corso.

Per maggiori informazioni su questo ed altri corsi, è possibile visitare il sito di Formamente.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm in arrivo e le regole fino a Pasqua. Ristoranti, parrucchieri, cinema: ecco cosa prevede la bozza

  • Fiorello racconta a Sanremo del suo militare a Bari: "Mi presentai in caserma così come venivo dal villaggio"

  • Ultima ora: colpi d'arma da fuoco esplosi all'interno di un'auto

  • In arrivo oltre mille nuove assunzioni per la Regione Puglia, c''è l'accordo con i sindacati: "Concorsi in tempi brevi"

  • Draghi ha firmato il nuovo Dpcm per combattere il Covid: tutte le regole dal 6 marzo al 6 aprile

  • Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Torna su
BariToday è in caricamento