menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari Arte Contemporanea, una nuova istituzione culturale per la città

Presentato dal sindaco il progetto di fattibilità della Fondazione BAC - Bari Arte Contemporanea, per dotare la città di un nuovo centro di arti contemporanee da ospitare negli spazi del Teatro Margherita

Un nuovo centro per le arti contemporanee nella città di Bari ospitato nel Teatro Margherita e negli spazi dell'antico mercato del Pesce: questa l'idea dietro la nascita della Fondazione BAC -Bari Arte Contemporanea, presentata pochi giorni fa dal sindaco Michele Emiliano.

Superate le rigide barriere del classico museo, il progetto mira a realizzare una struttura aperta alle sperimentazioni, che attraverso una serie di partnership strategiche (prima fra tutte quella con la Fondazione Morra Greco di Napoli), sappia collocare la città di Bari al centro della scena dell'arte contemporanea internazionale.

L'iniziativa si iscrive in un percorso già iniziato a dicembre dello scorso anno attraverso un protocollo d'intesa tra il Comune di Bari e la Fondazione Morra Greco di Napoli (partecipata dalla Regione Campania) che prevede, tra l'altro, la destinazione permanente del Teatro Margherita all'arte contemporanea ed il comodato per trent'anni della prestigiosa collezione napoletana alla futura Fondazione BAC.

Il piano di fattibilità della Fondazione BAC è stato presentato in tutti i suoi aspetti strutturali anche attraverso l'intervento di grandi esperti internazionali, tra cui il celebre architetto inglese David Chipperfield, che si è occupato di studiare la fattibilità della riconversione del Teatro Margherita in chiave museale. Dunque un progetto molto ambizioso, quella della Fondazione BAC, che in maniera significativa potrà contribuire al processo di internazionalizzazione della città di Bari.



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento