Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Luigi Di Maio a Bari, l'abbraccio dei sostenitori: "Il M5S fa paura agli altri partiti"

Il leader pentastellato ha incontrato elettori e attivisti: "Se saremo prima forza non lasceremo Paese nel caos"

La prima delle due giornate pugliesi di Luigi Di Maio, candidato premier del M5S alle elezioni del 4 marzo, si é conclusa con l'abbraccio dei sostenitori in un hotel di Bari. Accolto da acclamazioni e al grido di "onestà" e "presidente", Di Maio ha parlato dopo i candidati pentastellati nei collegi baresi, illustrando i 20 punti del programma elettorale: "Se saremo la prima forza politica nel Paese - ha affermato - non lasceremo il Paese nel caos. I prossimi 25 giorni di campagna valgono 10 anni per l'Italia. Non abbiamo nessuna intenzione di metterci nell'angolo. Gli elettori conosceranno i candidati ministri prima del giorno delle elezioni perché ci presentiamo a carte scoperte".

IMG_20180208_211811-2

Il leader pentastellato spiega che "tra i nostri candidati vi sono ricercatori, imprenditori, giornalisti e tante altre persone che si aggiungeranno alla squadra dei Parlamentari uscenti" confidando di poter triplicare la squadra di deputati e senatori a Roma. Per Di Maio "i partiti copiano il nostro programma, dalla legge sui vitalizi al reddito di cittadinanza" e "hanno fatto una legge per mettere insieme Forza Italia e Pd in modo che superassero il 50% dei voti ma non ci riusciranno. Hanno tutti paura di noi e questo ci rassicura". Il tour pugliese dell'esponente M5S proseguirà anche nella giornata di venerdì con tappe a Brindisi, Lecce e Taranto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Di Maio a Bari, l'abbraccio dei sostenitori: "Il M5S fa paura agli altri partiti"

BariToday è in caricamento