Politica

Accordo sulle liste in Forza Italia, Bellomo: "Vitali bluffa"

Il consigliere regionale del Movimento Schittulli tuona contro il segretario pugliese di FI, che ha dichiarato la sua disponibilità a candidare tutti i consiglieri uscenti del parito, fittiani compresi: "Non era questo l'accordo raggiunto, in lista previsti anche amministratori e dirigenti del partito"

La dichiarata volontà di Vitali di ricandidare tutti i consiglieri regionali uscenti, 'frondisti' compresi, era sembrata finalmente la tregua dopo mesi di divisioni e tensioni. O meglio, una vera e propria vittoria dei fittiani. Ma nel centrodestra le acque non si sono affatto calmate. A rinfocolare le polemiche, a poche ore dall'annuncio di Vitali, è una dichiarazione di Davide Bellomo, consigliere regionale del Movimento Schittulli, che accusa il segretario pugliese di Fi di bluffare e di venir meno agli accordi presi.

"Vitali - attacca Bellomo in una nota - dimostra non solo di non aver a cuore gli interessi dei pugliesi e quindi di non essere interessato a vincere le elezioni Regionali, ma di prendere in giro anche gli alleati della coalizione. Ora è il momento di dire ai pugliesi cosa è davvero accaduto in questi ultimi giorni e in modo particolare ieri sera, e lo dico come testimone oculare avendo io condotto le trattative affinché il centrodestra fosse unito e forte sulla candidatura a presidente di Francesco Schittulli".

"Ieri sera l'accordo, quello vero, - prosegue Bellomo - era stato raggiunto con l'inserimento nelle liste di Forza Italia dei consiglieri regionali uscenti, amministratori e dirigenti del partito che in questi anni hanno condotto in prima linea le battaglie di centrodestra sul territorio e nelle istituzioni pugliesi. Per altro era anche una condizione esplicitamente espressa da Schittulli. Oggi l'on Vitali bluffa e annuncia subdolamente un accordo raggiunto solo con la ricandidatura di tutti i consiglieri uscenti di Forza Italia. Cosa per altro che veniva data da tutti per scontata. Ieri sera, era un altro l'intesa raggiunta, rimanevano da definire solo alcuni dettagli". "Vitali, questa mattina - conclude Bellomo-  ha fatto un passo indietro stracciando unilateralmente il complesso risultato raggiunto.  In questo momento è evidente che Forza Italia si è volontariamente esclusa dalla coalizione che sostiene Schittulli. Dobbiamo essere lealmente corretti con i pugliesi non usando le elezioni regionali per regolamenti interni ai partiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo sulle liste in Forza Italia, Bellomo: "Vitali bluffa"

BariToday è in caricamento