rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Al via il progetto regionale 'Diritti a scuola' 2015/2016

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday
Al via il progetto Regionale “Diritti a Scuola” a.s. 2015/16 Occorre riconoscere merito alla Regione che continua ad investire nella scuola pugliese e altrettanto merito ai Sindacati che, conoscendo bene le esigenze reali del personale della scuola, hanno pressato la Regione per ottenere anche quest'anno un congruo finanziamento del progetto “Diritti a Scuola”. Risultato significativo perchè conseguito in presenza di organici scolastici più ampi voluti dalla legge n.107, esclusivamente sul versante dei docenti e con una assurda penalizzazione di tutto il settore del personale ATA a cui sono affidate funzioni essenziali e delicate complementari a quelle dell'insegnamento. Senza dimenticare chi al Ministero ha negoziato ogni capoverso del testo del 
Protocollo, bocciato nella sua stesura originaria, ma poi rivisto e finalmente firmato; incisivi e provvidenziali gli interventi presso il Ministro Giannini del sottosegretario D'Onghia e presso le strutture amministrative competenti, del Capo Dipartimento Istruzione Rosa De Pasquale. Per la nostra Regione si tratta di un risultato importante con risvolti positivi dal punto di vista occupazionale. Se i numeri dovessero essere quelli dello scorso anno, nelle scuole pugliesi saranno occupati circa 1000 docenti e 500 unità di personale ata. Grazie al progetto "Diritti a Scuola", le nostre istituzioni scolastiche potranno disporre del “vero organico potenziato”, con l'obiettivo di promuovere il successo scolastico e prevenire la dispersione. Le scuole disporranno di docenti di italiano, matematica e scienze oltre che di docenti di scuola primaria. Contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi psicologi, orientatori e mediatori linguistici
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il progetto regionale 'Diritti a scuola' 2015/2016

BariToday è in caricamento