menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anci, Decaro eletto presidente nazionale. Assemblea al via con Mattarella

Oltre 700 i delegati che partecipano al congresso. In apertura l'elezione del nuovo presidente nazionale, il sindaco di Bari. Poi l'avvio dei lavori alla presenza del presidente della Repubblica

Ha preso il via questa mattina alla Fiera del Levante la 33esima assemblea dell'Anci, l'associazione nazionale dei Comuni italiani. Un appuntamento che vede l'arrivo a Bari, per partecipare ai lavori, di circa 700 amministratori provenienti da tutta Italia, 11 Ministri, oltre al presidente del Consiglio Renzi (la cui presenza è attesa per domani), e al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che sarà a Bari nel pomeriggio per partecipare all'apertura dei lavori.

A dare avvio all'appuntamento, l’assemblea congressuale che ha eletto il nuovo presidente dell’associazione, il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Il sindaco di Bari, candidato unico alla presidenza, è stato eletto con soli 4 voti contrari e 10 astenuti (i sindaci 5 Stelle, come annunciato).

DECARO PRESIDENTE ANCI: "RAPPRESENTERO' E ASCOLTERO' TUTTI" - "Sono uno di voi che ha la responsabilità, assieme a una squadra agguerrita, di rappresentare tutti noi - ha esordito il neoeletto presidente dell'Anci - Voglio che anche chi vuole un cambiamento possa far parte della squadra. Farò il presidente dell'Anci ascoltando tutti. Ascolterò alla stessa maniera la sindaca di Roma e il sindaco di Moncenisio, che ha poco più di 30 abitanti, quelli del Nord, del centro e del sud. Dimenticherò di avere una tessera di partito perchè siamo del partito dei sindaci. Questi rappresentano la spina dorsale del Paese". - IL DISCORSO DI DECARO

IL PRESIDENTE USCENTE FASSINO - "Occorre creare le condizioni per lavorare al meglio - ha affermato Fassino, presidente uscente dell'Anci - È un lavoro di negoziato col governo e le Regioni. Lascio l'eredità di un'associazione forte, considerata un interlocutore essenziale dal governo e dalle istituzioni. Non a caso oggi ci sarà il presidente della Repubblica e domani il presidente del Consiglio. Ci sono anche i rappresentanti del mondo economico e culturale. La posizione della Raggi? Contrariamente a quanto apparso qualche settimana fa, i sindaci 5 Stelle hanno confermato di voler far parte dell'Anci. È del tutto legittimo dire voglio valutare la politica che l'Anci fa. Sono parte attiva dell'associazione. Partecipando alla vita dell'Anci daranno un contributo prezioso". "Decaro - ha aggiunto Fassino - dovrebbe proseguire la battaglia per riconquistare ai Comuni con la piena autonomia fiscale, finanziaria, organizzativa  e professionale soffocata negli ultimi anni. Le politiche governative degli ultimi hanno hanno avuto un impatto negativo. Abbiamo cercato di arginarlo. La responsabilità richiede che si riconosca autonomia e flessibilità nella gestione. La revisione del Titolo V è necessaria. Abbiamo potuto constatare l'eccessivo numero di matierie concorrenti e il rischio sono i conflitti. La riforma definisce meglio le funzioni delle risorse. Vanno ridefinite meglio anche le relazioni tra Regioni e Comuni".

I 5 STELLE SULL'ELEZIONE DI DECARO - Riguardo l'elezione di Decaro alla guida dell'Anci, i sindaci pentastellati, per bocca di Virginia Raggi, primo cittadino di Roma, hanno confermato questa mattina la linea dell'astensione. "Vediamo a gennaio cosa riusciamo a portare a casa e poi decidiamo", ha affermato Raggi riferendosi all'eventualità, per i sindaci 5 Stelle, di restare o meno all'interno dell'Anci.

EMILIANO: "FELICE PER ANTONIO" - "È un'emozione che deriva dall'affetto che ho per Antonio e perchè e sindaco di Bari - ha commentato il presidente della Regione Emiliano - Era da tanto che la presidenza dell'Anci non scendeva tanto a sud. È  una soddisfazione per tutti i meridionali. Antonio è un sindaco bravo, onesto e ha le competenze e le caratteristiche per tenere insieme tutti i sindavi d'Italia nel rispetto dei diritti e dei doveri di ciascuno. Abbiamo cominciato tempo fa la nostra avventura al Comune di Bari e vedere Antonio presidente dell'Anci è una soddisfazione immensa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento