Minuto di silenzio in Consiglio per le vittime delle foibe, Romito contro Losito: "Spieghi la sua assenza in aula"

Il consigliere di centrodestra attacca il collega del Pd, accusato di aver lasciato l'aula in concomitanza con la commemorazione: "Spieghi o si assuma le sue responsabilità"

"In apertura del Consiglio Comunale monotematico sull'inceneritore, ho chiesto all'Aula di osservare un minuto di silenzio per ricordare e onorare i Martiri delle Foibe il cui memoriale è fissato con legge dello stato il 10 febbraio di ogni anno. Tutti i Consiglieri sono presenti in Aula, e si pongono in piedi.  Tutti tranne uno: Fabio Losito, oggi nel Partito Democratico dopo una lunga trafila nel Partito Comunista e in SEL".

A sollevare il caso è il consigliere di centrodestra Fabio Romito. "Per la cronaca - prosegue Romito riferendosi al comportamento del collega Pd - è rientrato in Aula appena terminato il minuto di silenzio Chiedo ora pubblicamente al collega Losito di giustificare e spiegare la sua assenza o di assumersi le proprie responsabilità dichiarando di non voler onorare i martiri italiani dando così fiato a tutti coloro i quali ancora oggi vilipendono e massacrano la memoria di questi martiri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento