Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

L'assessore regionale Mazzarano al congresso regionale Simi per parlare di testamento biologico

Sarà l'assessore regionale Michele Mazzarano a intervenire sul tema del fine vita, del testamento biologico e della legislazione al congresso regionale della Società italiana di medicina interna in programma da venerdì 24 novembre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Suicidio assistito e testamento biologico. Un tema che coinvolge direttamente la Regione Puglia in fatto di Sanità. Il 90% dei ricoveri last minute muore in ospedale e si rende inutile la sedazione palliativa o gli interventi terapeutici aggressivi. Al momento non esiste una legislazione, e sarà interessante ascoltare la posizione della Regione Puglia durante il simposio tematico che si svolgerà a Martina franca, venerdì prossimo alle 17.30. Se ne torna a parlare perché in Italia circa il 90% della popolazione affetta da patologie croniche si ricovera in ospedale nell'ultimo mese di vita e la gran parte muore in ospedale. L'attuale mancanza di leggi relative a testamento biologico, limitazione delle cure, sedazione palliativa e suicidio assistito costringe i medici, gli infermieri e i pazienti a interventi futili e inutilmente aggressivi. L’Italia è in forte ritardo con la definizione legislativa delle problematiche etiche e deontologiche del ‘fine-vita’ che caratterizza l'evento assistenziale conclusivo della "traiettoria della cronicità". Il prevalere di una cultura e di un’organizzazione di tipo ospedaliero hanno prodotto ‘la medicalizzazione della morte’ con la conseguenza di un inutile quanto sofferto ‘prolungamento dello stato terminale’. Il simposio 'La medicina interna e l'assistenza al malato cronico tra etica, deontologia e problematiche del fine vita', è aperto anche a cittadini e associazioni. “In attesa dell'auspicabile cambiamento legislativo e organizzativo – spiega Fernando Sogari, presidente della sezione Puglia e Basilicata della Simi – gli ospedali e in particolare i reparti di Medicina interna e le Geriatrie si sono fatti carico di un aumento progressivo del numero di ricoveri urgenti causati dalle riacutizzazioni nella cronicità. La conseguenza è l'affollamento, spesso insostenibile, presente nei Pronto soccorsi e nelle degenze dei Dipartimenti di medicina. Affollamento che nei periodi più critici come le epidemie influenzali o le ondate di caldo occupa ampiamente le pagine dei quotidiani e dei telegiornali nazionali e regionali”. L'evento si svolgerà presso il Park hotel S. Michele a Martina franca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore regionale Mazzarano al congresso regionale Simi per parlare di testamento biologico

BariToday è in caricamento