menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amgas, Amiu, Amtab e Multiservizi: Municipalizzate "bocciate" per il Centrodestra

I consiglieri di opposizione hanno fatto il punto sulle aziende partecipate, dando voti e segnalando le criticità più evidenti: "Ci vorrebbe un assessore al ramo. Decaro non può fare tutto lui"

Il voto più alto? Un quattro all'Amgas. Per il resto una sfilza di votacci anche per Amtab, Amiu e Amgas, le prime due 'premiate' con un tre e l'ultima giudicata 3 e mezzo: l'opposizione di centrodestra al Comune di Bari boccia sonoramente le Partecipate del Comune, convocando una conferenza stampa per fare il punto della situazione sulle Municipalizzate, da sempre alle prese con problemi diversi relativi alla gestione e alla governance. Un'azienda a testa per ogni consigliere, un po' come a scuola dove le materie sono divise per docenti. Il primo flop riguarda l'Amtab: "E' una battaglia che condividiamo col Consiglio da inizio mandato - ha spiegato Fabio Romito (Gruppo Misto) - con tante domande a cui non è stata data risposta. Qualche giorno fa è stata espletata la procedura selettiva per il nuovo direttore generale dell'azienda. Chi ha prevalso? Nuovamente Francesco Lucibello. Il Comune aveva ricevuto 10 candidature e il sindaco ha scartato le altre 9 riconfermando il dirigente che, a nostro avviso, adesso non avrà più scuse per rilanciare un'azienda allo sfascio. Non ci hanno fatto neppure vedere gli altri curricula e voci di corridoio riferiscono di qualche incongruità sul bando, che ovviamente approfondiremo".

Dall'azienda di trasporti alla Multiservizi: "C'è stata una gestione scellerata - attacca Michele Picaro (Ap-Ncd) - con i problemi relativi alla sede e alle vertenze sui contributi previdenziali. Questi ultimi dovrebbero costare all'azienda circa 2 milioni di euro, parzialmente già accantonati a bilancio. Riteniamo si possa fare molto di più, in particolare sulle competenze, ampliandole per ottimizzare i costi, ad esempio affidando alla Multiservizi la manutenzione della segnaletica verticale e la realizzazione di quella orizzontale, attualmente appaltate a parte. E' indispensabile, a tal proposito, affidare la municipalizzata a figure competenti e valide". 

Sul banco degli imputati anche l'Amiu: "Ci sono tanti problemi - afferma Giuseppe Carrieri (Impegno Civile) - a cominciare dalla governance del presidente Grandaliano, incompatibile tecnicamente perché è già Commissario dell'Agenzia Regionale per la gestione del Ciclo dei Rifiuti", come sottolineato, in una nota ieri, anche dal presidente del Consiglio comunale barese, Di Rella. Per Carrieri, inoltre "la raccolta differenziata registra pessimi risultati, con solo il 35% di rifiuti conferiti con queste modalità, relegando Bari all'ultimo posto tra le città metropolitane. Il rischio è vedere aumentata la Tari anche per il prossimo anno, tassa già elevata per cittadini e commercianti".

Per ultima, invece, la questione Amgas: "Ho preparato - afferma Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia) - una interrogazione al sindaco sull'affidamento dei lavori di manutenzione e distribuzione di gas metano. Il regolamento escluderebbe i concorrenti che propongono un ribasso superiore al 29% dell'importo base. Riteniamo che Autorità Nazionale Anticorruzione e Consiglio di Stato possano essere contrari, come hanno già fatto capire in passato esprimendo pareri su questioni simili. Bisogna intervenire prima che si verifichino problemi".

"Sulle Municipalizzate - aggiunge Melchiorre - abbiamo voluto dividerci i compiti come in una squadra, sviluppando un tema a testa. passeremo al setaccio le delibere" e "ci auguriamo - lo affianca Carrieri - che possa esservi un assessore tecnico alle aziende partecipate, per avere un interlocutore di riferimento. Qui è tutto un po' lasciato all'avventura, con il sindaco a gestire la delega. Non può fare tutto lui".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento