Gara affidamento corteo San Nicola, bando biennale per "elevare qualità e attrarre sponsor"

Audizione in Commissione Trasparenza a Palazzo di Città della dirigete della ripartizione Culture Marisa Lupelli: "Bando presentato nel periodo giusto. Evitate corse contro il tempo"

L'affidamento biennale del corteo storico di San Nicola, contenuto nel bando pubblicato dal Comune a inizio febbraio, era al centro dei lavori della Commissione Trasparenza di Palazzo di Città, nella quale è intervenuta la dirigente della Ripartizione Culture, Marisa Lupelli. La funzionaria ha spiegato ai consiglieri la necessità di predisporre per la prima volta un affidamento valido per due edizioni: "Il vero obiettivo - afferma - è quello di attrarre sposorizzazioni. Anche per questa ragione il punteggio prevederà uno 'slittamento' verso la qualità delle proposte lasciando meno importanza all'offerma economica". Alcune rilievi dei consiglieri hanno riguardato il periodo in cui è stato presentato il bando: "Non avremmo potuto fare prima di inizio febbraio - sottolinea Lupelli - . Ci sono 35 giorni per presentare le istanze di partecipazione, quindi i tempi sono giusti e consentono anche di evitare corse verso maggio da parte degli organizzatori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento