Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Bar Savoia, sen.d'Ambrosio Lettieri: "Emiliano non ammazzi la città"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Emiliano non ammazzi la città. L'ha già ferita gravemente, ma non le dia il colpo di grazia lasciando che il sistema produttivo agonizzi, senza colpo ferire, anzi accelerandone la fine. Il caso del Caffé Savoia è solo la punta dell'iceberg ed è emblematico di come questa amministrazione sia forte con i deboli, e debole con i forti. Ma soprattutto abbia abdicato ad una azione di sviluppo che, sempre nel rispetto delle regole e delle leggi - ci mancherebbe - accompagni le aziende in difficoltà e la città stessa ad andare avanti e a non essere costrette invece ad assistere inermi al fallimento e allo spettro della disoccupazione.
Mi auguro che la sospensiva concessa dal Tar allo storico bar Savoia possa diventare occasione per trovare una soluzione che serva a scongiurare la chiusura che significherebbe, per quindici famiglie, ritrovarsi senza sostentamento. Possibile che un sindaco non si ponga il problema e non si chieda cosa si può fare per risolverlo, rispettando la legge? Possibile che non si accorga della sofferenza in cui versano moltissime attività, delle serrande che restano inesorabilmente abbassate, del deserto e della solitudine di chi tenta di mantenersi a galla? "

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar Savoia, sen.d'Ambrosio Lettieri: "Emiliano non ammazzi la città"

BariToday è in caricamento