Politica Murat / Via Alberto Sordi

"Basta fomentare odio", gli studenti di Link accolgono Salvini con una 'barca' di messaggi

La struttura è stata collocata in via Alberto Sordi, sede del comizio del vicepremier: "C'è sempre un altro a cui guardare con disprezzo, prima erano i meridionali, ora i migranti, le donne e i poveri"

Una 'barca' carica di messaggi, desideri e paure: è il 'regalo' che gli studenti del collettivo Link hanno preparato per il ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini che oggi sarà in visita a Bari. Il vascello con messaggi scritti e un grande foglio bianco come vela, è stato collocato in piazza Alberto Sordi, dove nel pomeriggio si svolgerà il comizio del vicepremier in vista delle Primarie del centrodestra per le Comunali di Bari, previste per domenica prossima : "A sentire le sue parole violente - spiegano i ragazzi e le ragazze di Link - il continuo fomentare odio e chiamare divisioni tra le parti più povere, noi crediamo che la nostra città abbia da lasciargli molto più di quanto lui possa fare qui con la sua campagna elettorale.

"Dopo anni in cui ha costruito la sua politica sulle spalle di noi Meridionali, hanno finalmente trovato la chiave per fare gli interessi di chi ha di più a scapito di chi ha meno: giustificano l'autonomia meridionalista, i tagli alla sanità, alla scuola, le riforme retrograde sui diritti sociali, utilizzando un capro espiatorio per tutto. C'è sempre un "altro" a cui ci chiedono di guardare con disprezzo: le persone migranti, le donne divorziate (con il ddl Pillon), le persone poverissime (con le misure securitarie per chi chiede l'elemosina)". Gli attivisti hanno anche annunciato una nuova iniziativa per venerdì 22 alle 18: "Sarà una grande festa di piazza, per raccogliere le mille storie della nostra città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta fomentare odio", gli studenti di Link accolgono Salvini con una 'barca' di messaggi

BariToday è in caricamento