Politica

Bari vecchia, acqua razionata: "Ancora disagi, la valvola Valeria non è bastata"

La denuncia arriva da Michele Fanelli, Vice Presidente Circolo Acli - Dalfino di Bari. Nel quartiere vecchio della città l'erogazione è di nuovo limitata a poche ore

L'8 Marzo, l'Acquedotto Pugliese ha installato la nuova valvola 'Valeria', concepita per garantire una migliore distribuzione dell'acqua nei vari quartieri della città.

LE PRIME FALLE - A quanto pare però a poco più di un mese dal suo montaggio, l'impianto non sta facendo al meglio il suo dovere. La denuncia viene da Michele Fanelli, Vice Presidente Circolo Acli - Dalfino di Bari. "La valvola 'Valeria' comincia a deludere! Sembrava di aver risolto il problema, abbiamo avuto acqua abbondante sino a pochi giorni fa, ma, ora pare che in alcune zone della città vecchia l’acqua ricominci ad arrivare nuovamente per poche ore di erogazione. In via Carmine ed in altre zone, l’acqua arriva alle h. 0,4 del mattino e va via alle h. 0,8 del mattino, e stiamo punto e a capo!", si legge in un comunicato.

Il Vice Presidente, che ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di residenti al Quartiere Libertà (zona Tribunale), chiede di risolvere il problema, affinchè "la "valvola 'Valeria' non diventi un palliativo come lo è stato il by-pass o la maxicisterna che non è stata realizzata nel Porto della città". E conclude con un appello al futuro Sindaco "Al nuovo Sindaco chiediamo l’ACQUA, Bari vuole l’acqua come 1° impegno per la città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari vecchia, acqua razionata: "Ancora disagi, la valvola Valeria non è bastata"

BariToday è in caricamento