Politica

Province: la Bat verso l'abolizione, Bari si trasforma in città metropolitana

La soppressione della sesta provincia, prevista dalla spending review del governo, per il momento è stata rinviata, ma il decreto potrebbe arrivare ad agosto. Sette Comuni torneranno così a Bari, che nel frattempo diventerà 'città metropolitana'

Il provvedimento è stato per ora rinviato, ma la decisione sembra essere ormai inevitabile: presto la Bat, la sesta provincia pugliese istituita nel 2004, non esisterà più. La Barletta-Andria-Trani è infatti nella lista delle Province che, secondo la spending review (il piano di 'razionalizzazione' della spesa pubblica, ndr) messa a punto dal governo, saranno abolite.

La soppressione, in un primo momento prevista nella 'fase due' del piano oggi all'esame del Consiglio dei ministri, è stata per ora rinviata alla 'fase tre', di cui si potrebbe discutere già ad agosto con un nuovo decreto.

CHE COSA CAMBIA - L'abolizione della sesta provincia comporterà quindi il 'riaccorpamento' a Bari dei sette Comuni che si erano staccati nel 2004: Andria, Barletta, Bisceglie, Trani, Canosa, Minervino Murge e Spinazzola. Ma non è tutto, perchè anche la Provincia di Bari a sua volta vivrà una trasformazione: a partire dal 1 giugno 2013, infatti, la Provincia sarà abolita e al suo posto sarà istituita la 'città metropolitana', che coinciderà con il territorio della provincia soppressa.
 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province: la Bat verso l'abolizione, Bari si trasforma in città metropolitana

BariToday è in caricamento