menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune verso l'assestamento del bilancio, Carrieri: "Carte solo pochi giorni fa"

Entro il 30 novembre l'aula dovrà approvare un riassetto del budget da circa 5 milioni di euro. Il consigliere: "Documenti giunti in commissione solo lunedì. Impossibile verificare i punti con cura". Oggi Consiglio su variazioni al bilancio: Patto di Stabilità più 'largo'

"Non è possibile avere le carte lunedì e poi convocare il Consiglio per questo sabato. Non siamon extraterrestri ed è davvero difficile esaminare un documento così importante in pochi giorni". Il consigliere Giuseppe Carrieri (Impegno Civile), critica l'atteggiamento di Palazzo di Città in vista dell'approvazione dell'assestamento in bilancio da circa 5 milioni di euro, prevista in un apposito Consiglio comunale in programma sabato mattina. La procedura, tra l'altro, fa storcere un po' il naso proprio alle opposizioni, chiamate, assieme alla maggioranza, a rimettere mano su un provvedimento licenziato solo il 27 luglio scorso: "Al momento - spiega Carrieri - non è stato materialmente possibile analizzare gli spostamenti per far quadrare il bilancio. Dal Comune dicono che era stato protocollato e spedito via mail il 18? In Commissione è arrivato ieri. In ogni caso, cinque o dodici giorni sono comunque pochi.  E' inoltre inammissibile che dopo 3 mesi e mezzo si rimetta mano a un documento così importante. L'Amministrazione, evidentemente, pianifica male come spendere i soldi". L'assestamento, dovrà essere approvato entro il 30 novembre. 

Oggi, invece, in Consiglio comunale, vi saranno altri due voluminosi provvedimenti riguardanti variazioni di bilancio. La prima riguarda il cambiamento dei canali di finanziamento di numerose opere pubbliche necessitano un passaggio in aula. Tra i cantieri futuri coinvolti, anche il Parco del Castello, Caserma Rossani, ristrutturazione di strade e scuole. La seconda, invece, affronta il recepimento dei nuovi e più permissivi parametri economici, grazie all'allargamento delle maglie del Patto di Stabilità. Il Comune, in sostanza, potrà spendere qualcosina in più e, per questo, c'è bisogno del sì dei consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento