menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centrodestra, il neo senatore Boccardi aderisce a Forza Italia

L'ex consigliere regionale prenderà in Senato il posto di Donato Bruno, scomparso lo scorso 17 agosto

Il neo senatore Michele Boccardi aderisce al gruppo di Forza Italia. L'imprenditore di Turi ed ex consigliere regionale di Forza Italia/Pdl ha ufficializzato ieri la sua decisione, in attesa della riapertura del Senato nel quale subentrerà a Donato Bruno, scomparso a 66 anni lo scorso 17 agosto. In passato vicino a Raffaele Fitto, oggi leader del movimento 'Conservatori e riformisti', Boccardi ha motivato la sua scelta con la necessità di partecipare ad un percorso per la "costruzione della nuova area politica che dovrà rilanciare le aspirazioni e i progetti del centrodestra".

LE PAROLE DI BOCCARDI - "Ho aderito al nuovo progetto di centrodestra - ha spiegato Boccardi - in coerenza con la mia storia politica. Il presidente Berlusconi come sempre guarda avanti e sta lavorando per superare gli steccati e le divisioni che tentano di indebolire il popolo dei moderati. L'adesione al gruppo di Forza Italia al Senato rappresenta dunque per me un passaggio obbligato per partecipare alla costruzione della nuova area politica che dovrà rilanciare le aspirazioni e i progetti del centrodestra. Un percorso che non si può immaginare senza il presidente Berlusconi e tutte le altre anime, comprese quelle critiche, che lo hanno ispirato e alimentato nella storia recente. La mia scelta non è quindi di rottura, ma di costruzione e ricostruzione. Faccio un gesto coraggioso, convinto di poter aprire una strada nuova e concreta al necessario dialogo, condizione imprescindibile per rilanciare il centrodestra".

LA SODDISFAZIONE DI VITALI - "Sono lieto che gli sforzi da me profusi nelle ultime settimane abbiano portato i loro frutti, con l'adesione del neo senatore Michele Boccardi al Gruppo di Forza Italia", commenta il coordinatore regionale di Forza Italia in Puglia, Luigi Vitali. "Il ritorno nella grande casa dei moderati e primo riferimento del centrodestra - prosegue - rappresenta un atto di coerenza per Boccardi, per la sua storia personale e politica, e per il nostro partito un importante contributo di valore. Fi e' una realta' straordinaria che mantiene spalancate le sue porte a tutti gli uomini e le donne che vogliono davvero lavorare per creare un'alternativa forte e vincente al centrosinistra di Renzi ed Emiliano. All'amico Boccardi facciamo i migliori auguri di buon lavoro - conclude Vitali - con la certezza che sapra' tenere alta la bandiera di Fi e difendere gli interessi della nostra Puglia nel Senato della Repubblica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento