Buoni spesa per i baresi in difficoltà dopo crisi covid: "Corsa contro il tempo per poche famiglie"

Le perplessità del M5S: "Il cittadino può presentare domanda esclusivamente attraverso email certificata (pec). Dubitiamo che in emergenza economica possiedano dispositivi tecnologici adatti e addirittura possiedano la pec richiesta dal bando”

“Il 9 Giugno la Ripartizione Servizi Sociali ha attivato un avviso pubblico con scadenza 24 Giugno, per dare possibilità a 200 famiglie di ottenere buoni spesa per 3 mesi ma, anche in questo caso" sarebbero emerse "moltissime storture": ad affermarlo è Antonello Delle Fontane capogruppo del Movimento 5 Stelle Bari. 

"Le modalità e le tempistiche - rimarca il collega pentastellato Italo Carelli -  hanno dato vita a una corsa contro il tempo in cui solo 200 famiglie riusciranno adottenere il beneficio e considerando che nel mese di aprile hanno presentato domanda 11000 famiglie, riteniamo la prestazione non adeguata a fronteggiare l’emergenza sociale. Il cittadino può presentare domanda esclusivamente attraverso email certificata (pec) e quindi ho seri dubbi che cittadini in emergenza economica possiedano dispositivi tecnologici adatti e addirittura possiedano la pec richiesta dal bando” aggiunge Carelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mi chiedo chi sapeva dell’uscita di questo Avviso prima della sua pubblicazione e come i cittadini potevano munirsi di PC e pec, in tempo, per inoltrare le domande dato che la platea dei beneficiare è estremamente ridotta” continua Delle Fontane “le commissioni cosigliari deputate a trattare l’argomento ancora una volta non sono state coinvolte nel processo di nascita dell’avviso, i cittadini hanno scoperto il giorno della pubblicazione dell’esistenza del bando e qualche ragionevole dubbio sui criteri di assegnazione del
beneficio nasce spontaneo” conclude l'esponente pentastellato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento