Politica

Cade numero legale, Consiglio rinviato. Melini: "Maggioranza assente, inaccettabile"

Rinviata a domani e sabato la seduta convocata per la discussione del bilancio di previsione 2016 e il relativo aumento delle tasse previsto. La consigliera di ScelgoBari: "Inaccettabile che all'apertura della due giorni sulla manovra tributaria la maggioranza che aumenta le tasse non sia capace di garantire neanche il numero per approvarsi i provvedimenti"

"Ancora una volta la maggioranza è assente e cade il numero legale alla votazione per la surroga. Abbiamo scelto di uscire dall'aula, facendo cadere il numero legale, perché troviamo inaccettabile che all'apertura della due giorni sulla manovra tributaria la maggioranza che aumenta le tasse non sia capace di garantire neanche il numero per approvarsi i provvedimenti".

Così la consigliera di opposizione Irma Melini (ScelgoBari) commenta il rinvio della seduta del Consiglio comunale di questo pomeriggio, sospeso a causa della mancanza del numero legale, e rimandato a domani e sabato.

"Resterò in Aula - afferma Melini - ricordando ai colleghi che abbiamo il dovere di non aumentare le tasse in una città dove più di 1000 esercenti chiudono definitivamente "bottega" e dove aumentano le famiglie che mangiano alle mense parrocchiali o che non possono più permettersi una casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade numero legale, Consiglio rinviato. Melini: "Maggioranza assente, inaccettabile"

BariToday è in caricamento