rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

Laforgia: "Pisicchio mi disse del messaggio di Emiliano"

Il candidato sindaco di Bari, appoggiato dai partiti della Convenzione per Bari 2024 e Movimento 5 Stelle, era il legale dell'ex commissario dell'agenzia regionale Arti. L'avvocato ha commentato la comunicazione ricevuta dal suo ex assistito: "Sono rimasto abbastanza sorpreso sia per il mezzo, sia per il contenuto"

"Sono rimasto abbastanza sorpreso sia per il mezzo, sia per il contenuto". Sono queste le parole con cui il candidato sindaco di Bari, Michele Laforgia, ha commentato il messaggio che il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, avrebbe inviato all'ex commissario dell'agenzia regionale Arti, Alfonso Pisicchio, in cui gli avrebbe comunicato l'esistenza di un'indagine della magistratura nei suoi confronti. Laforgia era il difensore legale di Pisicchio, ma ha rinunciato all'incarico per motivi di incompatibilità con la sua attività di candidato.

A Laforgia, durante la trasmissione di Radio Rai 1 'Un giorno da pecora',  è stato chiesto se l'indagato avesse ricevuto il messaggio mentre si trovava nel suo studio. "No - ha risposto il penalista barese - Alfonso Pisicchio è venuto nel pomeriggio di quel giorno, qualche ora prima di essere arrestato". In quell'occasione, Pisicchio avrebbe quindi comunicato al suo legale la ricezione del messaggio inviato da Emiliano. "Lo hanno scritto i giornali e quindi ve lo posso dire, altrimenti non ne potremmo parlare", precisa l'a

"Chi fa il mio lavoro purtroppo ne vive tante di queste cose - ha commentato Laforgia - C'è chi pensa che tutto questo accada perché sono io che lo faccia capitare io, oppure che io sappia tutto ciò che succede, tutto ciò è improbabile"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laforgia: "Pisicchio mi disse del messaggio di Emiliano"

BariToday è in caricamento