Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Caos centrodestra, Cassano a Schittulli: "Subito un tavolo di coalizione"

Il leader pugliese del Nuovo Centrodestra sollecita "un di confronto" di tutte le forze che sostengono la corsa dell'oncologo alla Regione: "Le condizioni per vincere ci sono tutte"

La strappo definitivo tra Schittulli e Forza Italia si è consumato ieri sera. A sancire la rottura è stato l'oncologo barese: "Rilevando che Forza Italia non ha ancora aderito alla mia - ragionevole -  impostazione definita unicamente nell'interesse di tutti - ha annunciato ieri sera il professore - la mia campagna elettorale continua con le forze politiche e movimenti che invece l'hanno condivisa". Così Schittulli ha 'scaricato' Vitali, lasciando intendere l'intenzione di fare fronte comune con i 'frondisti' di Fitto.

Così, all'indomani di quella che sembra essere ormai una presa di posizione definitiva, nella coalizione che sostiene la corsa a governatore di Schittulli c'è chi chiede con urgenza la convocazione di un tavolo di tutte le forze schierate con l'oncologo barese. E' Massimo Cassano, leader di Ncd in Puglia, che in una nota diffusa oggi lancia il suo appello al candidato governatore del centrodestra: "Area popolare–Nuovo centrodestra, quale principale forza del patto federativo tra i moderati e riformisti, tanto a livello nazionale che regionale, chiede al professor Francesco Schittulli, la convocazione di un tavolo di confronto tra tutti i partiti, le correnti, i movimenti della coalizione di centrodestra, in vista delle prossime elezioni regionali in Puglia, da tenersi immediatamente dopo le festività di Pasqua e non oltre martedì prossimo. Ribadiamo - conclude Cassano - che le condizioni per vincere le regionali in Puglia, ci sono tutte".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos centrodestra, Cassano a Schittulli: "Subito un tavolo di coalizione"

BariToday è in caricamento