Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Caradonna (Idv): “E' passato un anno dalla prima richiesta di ripristino del servizio di bus navetta nel cimitero di Bari”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday
Il consigliere comunale Italia dei Valori al Comune di Bari Michele Caradonna, è tornato, durante il question time in consiglio comunale del 19 novembre, a chiedere all’assessore ai Servizi cimiteriali Vincenzo Brandi delucidazioni in merito alla ripresa del servizio di bus navetta all’interno del cimitero monumentale di Bari. Servizio soppresso ormai 5 anni fa.
Mi ha fatto piacere che l’assessore Brandi in occasione delle festività del 1° e del 2 novembre abbia dato un seguito positivo, seppur parziale, alla mia richiesta posta più volte durante i question time per più di un anno - dichiara il consigliere Caradonna – sono tanti infatti i cittadini che continuano a sollecitare la ripresa di un servizio utile per trasportare anziani, disabili e chi ha difficoltà di deambulazione tra i viali del cimitero. Quello che mi amareggia però è che, sino ad oggi, la mia richiesta di ripristino della navetta interna alla necropoli barese in maniera continuativa e non temporanea, non sia stata ancora ascoltata. Quello che ho chiesto durante quest’ultimo question time all’assessore Brandi, che purtroppo non era presente in aula, e mi risponderà in maniera scritta entro trenta giorni, è comunque di relazionare quanto accaduto in concomitanza con la ricorrenza del 1° e 2 novembre. Vorrei conoscere una valutazione sul servizio di trasporto”.
Sebbene il Comune di Bari abbia più volte ribadito la volontà di ripristinare il bus navetta, avendo già a disposizione anche gli autisti, per ben 5 anni nulla è stato fatto se non predisporre un bando per permettere ai privati di fornire il pullman, bando che risale all’inizio del 2015 e che da allora non ha avuto più un seguito.  Lo stesso assessore Vincenzo Brandi dopo i numerosi solleciti da parte del consigliere Caradonna, aveva anche dichiarato alla stampa di voler utilizzare un mezzo della polizia municipale per far fronte alla richiesta. Un’idea che però non ha mai trovato una realizzazione concreta e duratura.
Ora - conclude Caradonna - attendo l’ennesima risposta scritta da parte dell’assessore e spero che questa volta contenga finalmente una data utile per il ripristino definitivo del servizio. Un anno per avere una risposta ad un quesito importante come questo è un tempo inaccettabile. I cittadini sono stanchi di dover aspettare per veder riconosciuto un diritto basilare come quello della mobilità dei diversamente abili e degli anziani e di tutti coloro che ne abbiano bisogno”.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caradonna (Idv): “E' passato un anno dalla prima richiesta di ripristino del servizio di bus navetta nel cimitero di Bari”

BariToday è in caricamento