Sosta a pagamento in piazza Umberto a Carbonara, M5S all'attacco: "Giunta decide, maggioranza Pd accetta"

In una nota il consigliere pentastellato del IV Municipio, Vito Saliano, critica l'approvazione del provvedimento: "Decisione calata dall'alto, inascoltat residenti e commercianti"

Del provvedimento si era già parlato qualche mese fa, quando l'assessore Galasso aveva presentato le soluzioni per recuperare posti auto dopo la pedonalizzazione di un tratto di corso Vittorio Emanuele, a Carbonara. Ieri, dal Consiglio del Municipio IV, sarebbe arrivato l'ok all'istituzione dei parcheggi a pagamento su una parte della vicina piazza Umberto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una decisione, però, contestata dall'opposizione, e destinata a creare qualche malcontento anche tra alcuni residenti. Ad attaccare il voto favorevole espresso dalla maggioranza del Municipio è il consigliere del Movimento 5 Stelle, Vito Saliano: "Questo - scrive Saliano in una nota - è uno degli ultimi "regali" della Maggioranza PD al Municipio 4 che, ancora una volta, non ascolta il grido d'allarme di residenti e commercianti e vota a favore di una delibera calata dall'alto dalla Giunta Comunale. Ancora una volta non solo siamo vittime del mancato Decentramento Amministrativo, ma assistiamo ad uno spettacolo indegno che basa la vita del Consiglio, e quindi le sue decisioni con i conseguenti riflessi sul territorio, a semplici rapporti di forza interni ad una "maggioranza" sempre più divisa. Infatti, la Commissione Lavori Pubblici aveva proposto di rimandare tale decisione per approfondire un piano viabilità allargato a tutto il Municipio, al fine di individuare alternative concrete al venir meno in pochi mesi di più di 150 posti auto, ma la corrente del Presidente Acquaviva ha tirato dritto, ignorando minoranze e 2 membri della sua "maggioranza" (7 favorevoli e 6 contrari)". "Questa  - aggiunge il consigliere pentastellato - è solo l'ultima azione di forza di una Amministrazione giunta agli sgoccioli, che ha soltanto peggiorato il nostro Municipio e non ha risolto nessuno dei problemi decennali, che pensa di risolvere il problema parcheggi pedonalizzando senza logica, tagliando marcapiedi e disegnando strisce blu, senza alcuna pianificazione, senza creare nuove aree a parcheggio e senza potenziare il servizio di trasporto pubblico. Questa non è la nostra idea di Municipio, di rilancio di un territorio sempre più emarginato ed ignorato, se non per qualche sporadico spot elettorale, e faremo di tutto per dar vita ad un reale cambiamento, se i cittadini ci daranno la possibilità di Amministrarlo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento