Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Cartelloni pubblicitari censurati: la posizione del Partito Liberale Italiano

In un comunicato Giuseppe Carrieri, vice coordinatore cittadino del Partito Liberale Italiano, esprime la posizione del partito sulla scelta di coprire i manifesti pubblicitari di un negozio di gioielli barese

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Vice Coordinatore Cittadino di Bari del Partito Liberale Italiano, Dott.Giuseppe Carrieri, comunica:

"L’Italia e la Città di Bari hanno certissimamente problemi più importanti che “il decoro e la decenza” di alcuni cartelloni pubblicitari installati, d’estate, in una Città ormai allo stremo e allo sbando. Tuttavia –solo in quanto la questione investe profili di libertà d’espressione e d’impresa- rappresentiamo l’assoluta e totale contrarietà dei Liberali Baresi nei confronti dell’operato del Sindaco di Bari che –novello censore e fustigatore d’altrui costumi- ha ritenuto di far “oscurare” la pubblicità commerciale di un’azienda barese, da egli ritenuta “lesiva della pubblica decenza”. Altri, invero,  sono i compiti del Sindaco e altre sono le azioni lesive del pudore e della pubblica decenza (tra tutte le recenti nomine nelle aziende municipalizzate………), sicchè auspichiamo che la stampa locale voglia stigmatizzare l’attività censoria inopinatamente posta in essere dall’Amministrazione Comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelloni pubblicitari censurati: la posizione del Partito Liberale Italiano

BariToday è in caricamento