Politica

"Sconti per le aziende se assumono giovani disoccupati baresi", la proposta del centrodestra in Comune

I consiglieri Carrieri e Picaro presenteranno l'idea in Aula 'Dalfino': "In città l'inoccupazione giovanile ha raggiunto il 51%. Cifre che necessitano risposte immediate"

"Premi fiscali per chi assume inoccupati o disoccupati residenti a Bari e di età compresa tra i 18 e i 35 anni,  a condizione che le nuove imprese, in forma di società di persone e/o capitali, operino nei settori della green economy nonché delle start up innovative": è la proposta lanciata dai consiglieri comunali Giuseppe Carrieri (BaRinasce) e Michele Picaro (Forza Italia), che sarà presentata nei prossimi giorni in aula 'Dalfino'. L'idea, illustrata questa  mattina in corso Vittorio Emanuele, simbolicamente davanti a un negozio di elettronica falcidiato dalla crisi, vedrebbe l'introduzione di incentivi fiscali come l'esenzione della Tari, le riduzioni dell'Imu e le riduzioni degli oneri per le urbanizzazioni, dedicati alle imprese attive in settore ecosostenibili che assumeranno tra il 2019 e il 2022 giovani baresi disoccupati.

"Disoccupazione giovanile, cifre spaventose"

"La disoccupazione giovanile - spiegano Carrieri e Picaro - ha raggiunto, a Bari, il 51%. Cifre spaventoseche impongono misure straordinarie ed eccezionali di sostegno a chi dà buona occupazione e che non trovano risposte nelle politiche della giunta Decaro, poiché i tirocini formativi, che in questi anni si sono utilizzati, hanno fatto spendere risorse pubbliche e hanno avuto minimi ritorni positivi sui tassi di disoccupazione. Per noi sono queste dunque le politiche attive del lavoro che rendono un territorio competitivo rispetto ad altri; non già l’assistenzialismo del centrosinistra che tra cantieri di cittadinanza e tirocini formativi,  illude i giovani e consente di sfruttarli per pochi eur".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sconti per le aziende se assumono giovani disoccupati baresi", la proposta del centrodestra in Comune

BariToday è in caricamento