Politica

Centrodestra spaccato, Meloni (Fratelli d'Italia): "Basta liti, facciamo le primarie il 26 aprile"

L'ex ministro alla Gioventù cerca di ricucire lo strappo generato all'interno di Forza Italia e che ha diviso il fronte moderato

"Mi sento di fare un altro appello, con il cuore, ai due candidati di centrodestra allo stato in campo per il ruolo di presidente di Regione, ognuno dei quali si sente supportato dalla maggioranza dei nostri elettori: facciamo decidere loro". Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia prova a ricucire lo strappo tra Forza Italia e il resto della coalizione sulle prossime regionali. L’ax ministro alla Gioventù ha infatti rilanciato la proposta di fare le primarie facendo decidere all’elettorato moderato chi sostenere tra Adriana Poli Bortone (sostenuta tra gli altri da Forza Italia, ala berlusconiana) e Francesco Schiuttulli (su cui c’è la convergenza maggioritaria degli altri partiti della coalizione, tra cui Fratelli d’Italia).

"Non so cosa ne pensi Francesco Schittulli, - dice la Meloni - ma certamente Adriana Poli Bortone è sempre stata una sostenitrice delle elezioni primarie" quindi perché non dedicare "una giornata intera, quella di domenica 26 prossimo, ad una grande consultazione popolare, realizzando seggi in maniera proporzionale in ciascuna provincia". "Ce la possiamo fare – conclude la Meloni - anche in pochi giorni, perché su questo dibattito c'è grande attenzione e ci sarà quindi altrettanta partecipazione. Vediamoci subito, oggi stesso, per stabilire regole trasparenti e condivise: chi arriverà primo farà il candidato presidente e chi arriverà secondo farà il vicepresidente".

L’idea è quella rendere aperte a tutti le primarie, “vincolando però chi vuole votare alla sottoscrizione di un documento di valori e programmi in modo da escludere le possibili interferenze di elettori avversari”. Riuscirà la mediazione? L’impressione è che si è fuori tempo massimo, anche se Schittulli ha mostrato interesse: “Davvero per il bene della Puglia e dei pugliesi e perché il centrodestra possa ritrovare quell’unità, vera condizione per una vittoria sicura sul centrosinistra, ritengo assolutamente condivisibile la proposta di Giorgia MelonI”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra spaccato, Meloni (Fratelli d'Italia): "Basta liti, facciamo le primarie il 26 aprile"

BariToday è in caricamento