Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Circoli Pd a rischio chiusura, nessun sostegno dagli eletti

L'allarme è stato lanciato nei giorni scorsi dal presidente della commissione di garanzia del Pd barese, Eugenio Nardelli. Sotto accusa assessori e sindaco, che non verserebbero i contributi previsti dallo statuto

Rischiano la chiusura nove circoli cittadini del Pd barese, a corto di "fondi" anche a causa del disinteresse degli eletti del partito. E' l'allarme lanciato nei giorni scorsi dal presidente della commissione di garanzia del Pd barese Eugenio Nardelli. Al centro della polemica proprio il sindaco e gli assessori, accusati di non rispettare la regola statutaria che prevede per gli eletti l'obbligo di versare un contributo in percentuale sugli emolumenti percepiti.

La denuncia di Nardelli ha portato all'approvazione di un documento di condivisione, sottoscritto dai nove segretari cittadini, con il quale i sottoscrittori si impegnano a far rispettare la norma statutaria che prevede addirittura la non ricandidabilità per i non adempienti.


Immediata la replica del sindaco Emiliano, segnalato tra i "morosi" dal Pd locale. In una nota, Emiliano ha tenuto a precisare di aver messo a disposizione del partito un immobile di sua proprietà sin dal 2007, anno della sua elezione a segretario regionale, senza percepire alcun canone di locazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circoli Pd a rischio chiusura, nessun sostegno dagli eletti

BariToday è in caricamento